Home SportCalcio Palermo, -7 alla chiusura del mercato: Verre in standby, nomi nuovi per difesa, centrocampo e attacco

Palermo, -7 alla chiusura del mercato: Verre in standby, nomi nuovi per difesa, centrocampo e attacco


Alessandro Saeli

palermo

Pochi giorni ancora e il mercato invernale chiuderà i battenti. Il Palermo, che tra cessioni ed infortuni è rimasto con un organico decisamente ridotto, è costretto ad intervenire con alcune operazioni in entrata per poter giocare un girone di ritorno senza troppi affanni.

Il mercato a centrocampo

Il nome più caldo riguarda il centrocampo ed è sempre quello di Valerio Verre della Sampdoria, vecchia conoscenza del popolo rosanero. Tuttavia, dopo aver già trovato l’accordo sia con il giocatore che con la società ligure, la trattativa appare ancora lontana dal lieto fine. I doriani sono infatti tutt’ora alla ricerca di un sostituto, prima di dare il via libera alla cessione del centrocampista romano, ma la situazione economica non florida della società genovese e la classifica ancor più disastrosa non agevolano il mercato in entrata.

Così il Palermo, per tutelarsi, vaglia altri profili per il ruolo. Dopo i sondaggi per Barberis del Monza e Leris della stessa Samp, il nome nuovo per il reparto è quello del giovane polacco Mateusz Praszelik, in forza al Verona. Il ventiduenne, arrivato in gialloblù quest’estate, è un centrocampista votato all’attacco, impiegabile sia come mezzala d’inserimento che sulla trequarti. Stabilmente nel giro della Nazionale U21, Praszelik fatica però a trovare spazio in A (per lui solamente 2 presenze fino ad oggi). 

Un venezuelano per la difesa del Palermo?

Spostando l’attenzione sulla difesa sembra più che concreto l’interesse dei rosa per Nahuel Ferraresi, ventiquattrenne venezuelano attualmente in prestito al San Paolo ma di proprietà del Manchester City. Roccioso difensore centrale (1,90 di altezza) può adattarsi all’occorrenza anche nel ruolo di terzino destro. Il suo arrivo spalancherebbe, con tutta probabilità, le porte al trasferimento di Edoardo Lancini, sul quale c’è l’interesse di alcune società di Serie C.

Movimenti in attacco 

In attacco interessanti gli ultimi “rumors”. Il primo riguarda Sebastiano Esposito, attaccante della Nazionale italiana U21 e dell’Anderlecht. Il classe 2002, cresciuto nelle giovanili dell’Inter, nonostante l’età ha già una discreta esperienza: avendo alle spalle i campionati giocati con le maglie di Spal, Venezia e Basilea. La duttilità nel ruolo è un’arma a suo favore, così come la sua forte personalità e la capacità di attaccare gli spazi. Il giocatore sembrava ad un passo alla Ternana, ma per una serie di vicissitudini la trattativa sembra essersi arenata, da qui l’inserimento del Palermo.

I rosa però non si fermano qui, e continuano a sondare il terreno per quello che sarebbe un ritorno di fiamma. Antonino La Gumina sembra infatti essere tornato nei radar della società del Presidente Mirri. L’attaccante del Benevento ha finora collezionato con i giallorossi 17 presenze, mettendo a segno 3 reti. Il suo eventuale arrivo comporterebbe (pur trattandosi di un giocatore bandiera e non intaccando dunque la lista Over) la partenza di uno tra Vido e Soleri. Un mercato dunque in pieno fermento, seppur apparentemente fermo. Il Palermo lavora sotto traccia e i colpi potrebbero presto concretizzarsi. 

LEGGI ANCHE

Messina Denaro, rimosso il poster contro la mafia nei pressi del carcere: raffigurava il piccolo Di Matteo (palermolive.it)

Cosa Nostra, smantellata la famiglia di Rocca Mezzomonreale: sette arresti (palermolive.it)

Palermo, da oggi in mezza città divieti di sosta per i rilievi sui tracciati delle nuove linee del tram: ecco dove (palermolive.it)

Potrebbero interessarti