Home Dall'Italia Carabiniere fuori servizio tenta di sventare una rapina: ferito gravemente

Carabiniere fuori servizio tenta di sventare una rapina: ferito gravemente


Pippo Maniscalco

Il carabiniere è stato colpito da due coltellate al torace e da un altro fendente a una gamba, le sue condizioni sono serie, I due rapinatori sono fuggiti

Un carabiniere è stato accoltellato mentre tentava di impedire una rapina in una farmacia a Torino. Il militare era fuori servizio, ma non ha esitato a intervenire. È stato ferito, ed è stato trasportato, intubato, all’ospedale San Giovanni Bosco. Il brigadiere è stato colpito da tre coltellate: una a una gamba e due al torace. Una avrebbe interessato un polmone. Intubato, è stato trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco. Il comandante provinciale dell’Arma, generale Claudio Lunardo è andato a trovarlo per sincerarsi delle sue condizioni .

IL MILITARE SI È QUALIFICATO, MA I MALVIVENTI HANNO REAGITO

Quando i due banditi a volto coperto stavano per mettere a segno la rapina, il carabiniere si trovava all’interno della farmacia. Non era armato e si è qualificato. Per distrarre i malviventi ha lanciato contro di loro alcuni medicinali presenti sul bancone. Uno dei due delinquenti, sorpreso dalla reazione, ha estratto una pistola, poi rivelatasi una scacciacani, sparando a salve. I colpi non hanno spaventato il brigadiere che, accortosi dell’inoffensività dell’arma, ha tentato di bloccare i malviventi. Ma è comparso un coltello, ed è stato raggiunto da tre fendenti alla gamba ed al torace.

UNO DEI DUE SI è COSTITUITO

Uno dei due malviventi si è costituito al commissariato di polizia Madonna di Campagna di Torino. Ha confessato di essere uno dei due rapinatori che hanno accoltellato il brigadiere dei carabinieri. Si tratterebbe di quello che ha sferrato materialmente i fendenti. I militari dell’Arma lo hanno sottoposto immediatamente a fermo. Sono in corso posti di blocco in tutta la provincia per individuare il secondo malvivente.

Potrebbero interessarti