Home Cronaca di Palermo Carini, 3 nuovi asili nido e una scuola dell’infanzia coi fondi del Pnrr: cantieri al via

Carini, 3 nuovi asili nido e una scuola dell’infanzia coi fondi del Pnrr: cantieri al via


Redazione PL

asilo

Grazie ai fondi del Pnrr a Carini nasceranno tre nuovi asili e una scuola dell’infanzia. La Giunta, guidata dal sindaco Giovì Monteleone, ha firmato le delibere che approvano i progetti esecutivi, che avevano già avuto il via libera in sede di conferenza dei servizi. Gli immobili che ospiteranno i nidi sorgeranno su dei terreni che si trovano in via Tunisia, in via Tasso e in via Magellano mentre la scuola dell’infanzia sarà costruita in contrada Ciachea. Presto dunque saranno disponibili un massimo di 134 nuovi posti per i bimbi da 0 a tre anni e 45 nuovi posti per i bimbi dai 3 anni ai 5 anni.  

Tutti e quattro gli edifici saranno dotati di impianti per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili. La consegna dei lavori è prevista entro il 30 novembre. A realizzare le opere sarà l’impresa Edilzeta spa, del ragusano, individuata da Invitalia. Entro il 30 settembre 2024 il 30% delle opere dovrà essere realizzata.

Nel dettaglio l’asilo nido di via Tunisia potrà ospitare un numero massimo di 54 bambini. Il progetto esecutivo dell’immobile ha una superficie coperta che si estende per 700 metri quadrati e prevede un solo piano. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 1.843.600 euro. Un po’ più piccolo l’immobile che sorgerà in via Tasso e potrà ospitare un massimo di 40 bimbi: ha una superficie coperta che si sviluppa su un solo piano e si estende per 470 metri quadrati. In questo caso l’importo complessivo dei lavori ammonta a 1.239.700 euro. Situazione quasi identica in via Magellano: il nido, su un solo piano, avrà una superficie di 470 metri quadrati e saranno al massimo 40 i posti disponibili per i bambini.
 Ammonta infine a 1.188.000 euro l’importo complessivo dei lavori per la realizzazione della scuola in contrada Ciachea, con una superficie coperta di circa 460 metri quadrati, che ospiterà all’esterno un parcheggio, un orto didattico e un’area giochi.

“Era dal 1997 – dichiara il sindaco Giovì Monteleone – che non si progettavano nuove aule e nuovi spazi per l’istruzione dei bambini. Questi lavori, che sono stati già appaltati, sono il frutto di una programmazione che tiene conto della continua espansione demografica del territorio e il cui scopo – conclude il primo cittadino – è fornire alle famiglie che vivono a Carini servizi adeguati per l’istruzione”.

Potrebbero interessarti