Home Dal resto della Sicilia Caro voli, lotta ancora aperta: a Natale più di 500 euro per tornare a Palermo

Caro voli, lotta ancora aperta: a Natale più di 500 euro per tornare a Palermo


Redazione PL

aeroporto

Continua la lotta al caro voli in Sicilia. Nonostante l’iniziativa lanciata dalla Regione Siciliana che prevede sconti sui biglietti aerei per i residenti nell’Isola, Assoutenti ha monitorato l’andamento dei prezzi dai quali emerge ancora la stessa triste storia.

Costo folle per volo Bologna – Palermo: 521 euro

I biglietti di andata e ritorno per la Sicilia hanno ampiamente superato i 500 euro. Ad esempio, una classe economy, partenza 23 dicembre 2023, ritorno 7 gennaio 2024 Bologna-Palermo costa 521 euro. Da Torino a Catania, nelle stesse date, servono almeno 446 euro, 441 euro da Pisa a a Catania, 439 euro da Verona a Palermo. Prezzi che ovviamente non considerano i costi aggiuntivi per il bagaglio a mano o la scelta del posto a sedere, che farebbero ulteriormente alzare il costo di un volo. “

L’appello del Codacons

Uno scenario già annunciato dalla Codacons, che aveva già presentato degli esposti all’Antitrust: “Il problema è che i prezzi dei biglietti per volare in Sicilia e in Sardegna a Natale sono già alle stelle, e qualsiasi provvedimento sarà adottato dell’ Autorità nei prossimi mesi- prosegue il Codacons – sarà tardivo e non salverà le tasche dei cittadini”.

“Per questo chiediamo all’Antitrust di emanare, così come fatto nei giorni scorsi per questioni assai meno rilevanti, misure cautelari d’urgenza nel settore del trasporto aereo volte a bloccare gli algoritmi che fanno impennare le tariffe dei voli per le isole nei periodi di Natale e Capodanno, e contrastare le speculazioni che puntualmente danneggiano gli utenti in questo periodo dell’anno”.

Caro voli, per i siciliani arrivano gli sconti sui biglietti: ecco a chi spettano e tutte le info

Potrebbero interessarti