Home Cronaca Cerca sicario per sfregiare e spezzare la schiena all’ex: arrestato

Cerca sicario per sfregiare e spezzare la schiena all’ex: arrestato


Redazione

Il compenso pattuito era di quasi 10 mila euro

schiena

Ha cercato, sul Dark Web, un killer italiano per “spezzare la schiena alla sua ex in maniera tale da farla rimanere paralizzata e costretta a muoversi sulla sedia a rotelle e sfregiarle il viso con dell’acido”. E per farlo offriva 10mila euro.

E’ quanto emerge dall’ordinanza del gip che ha portato agli arresti domiciliari un 40enne lombardo, esperto informatico e funzionario dell’Enel. L’accusa è di stalking e tentate lesioni personali.

UNA FINTA RAPINA

Doveva sembrare una rapina con tanto di furto di borsa: questo il piano che aveva ideato il 40enne. “Domani caricherò i bitcoin sul portafogli….voglio che resti paralizzata dalla schiena in giù e che vada sulla sedia a rotelle e le dovete l’acido in faccia senza prendere gli occhi”.

È la prima volta che, attraverso un’investigazione su diversi piani operativi, reali e virtuali, gli investigatori del servizio polizia postale riescono a individuare tempestivamente e fermare il mandante di un grave delitto di violenza di genere, progettato nei minimi dettagli sul dark web.

L’arrestato aveva avuto con la vittima una relazione durata quasi due anni, dal novembre 2018 al luglio 2020.

Potrebbero interessarti