Home Dall'Italia Accoltellato alla gola nel Milanese, fermato il compagno della ex

Accoltellato alla gola nel Milanese, fermato il compagno della ex


Redazione

A quanto si apprende, Luigi Danesi e la moglie erano convolati a nozze in carcere, ma, usciti di prigione, la donna aveva ripreso a vedere l'ex

accoltellato

Si chiamava Luigi Danesi il 36enne accoltellato alla gola nel pomeriggio di ieri, 19 settembre, a Cesano Boscone, in provincia di Milano. L’uomo, le cui condizioni erano apparse gravi fin da subito, si è spento all’ospedale Niguarda.

Nella notte i carabinieri hanno dunque fermato un 56enne di origini tunisine, compagno della moglie della vittima. I militari di Corsico lo hanno individuato e fermato come indiziato di delitto per il reato di omicidio aggravato.

A quanto si apprende, Luigi Danesi e la moglie, 39 anni, erano entrambi pregiudicati. I due erano convolati a nozze in carcere, ma, usciti di prigione, non erano andati a vivere insieme. Secondo indiscrezioni, la donna avrebbe anzi ripreso a frequentare l’ex. Con quest’ultimo ha anche un figlio di 13 anni.

Potrebbero interessarti