Home Dal mondo Chi è l’assassino dello studente italiano ucciso a coltellate a New York

Chi è l’assassino dello studente italiano ucciso a coltellate a New York


Pippo Maniscalco

Lo studente italiano è stato ucciso nella tarda serata di giovedì a New York con coltellate all’addome. L’aggressore è un afroamericano, appartenente alla gang Everybody Killas. È stato arrestato poco dopo le 23 al Central Park

Davide Giri, uno studente di trent’anni, originario di Alba, è stato ucciso un paio di notti fa a New York, dove frequentava la Columbia University. Dopo la laurea al Politecnico di Torino, Davide non si era mai fermato. Un master a Shangai, un altro ancora al Policlinico e uno a Chicago. Alla fine aveva deciso di stabilirsi a Manhattan dove dove studiava filosofia applicata alla scienza e alla tecnologia. Alla Columbia University svolgeva anche l’attività di assistente dei docenti universitari. È stato ucciso a coltellate vicino al Campus universitario. Verso le 11 di sera è stato attaccato e colpito allo stomaco con feroci coltellate, mentre stava rientrando a casa dopo una partita di calcio con la sua squadra, il NY International FC. Le coltellate si sono rivelati fatali: nonostante i soccorsi rapidi, Davide Giri è stato dichiarato morto poco dopo dai medici del pronto intervento.

L’ASSASSINO È UN AFROAMERICANO DI 25 ANNI

Dopo avere assassinato il ricercatore, l’assalitore, un afroamericano di 25 anni, ha scaricato la sua rabbia contro un turista italiano, Roberto Malaspina, che si trovava a pochi isolati di distanza. «Perché io? Aiuto!», ha gridato secondo quanto riferito da alcuni testimoni l’italiano. Ora è in condizioni stabili all’ospedale Mount-Sinai Saint Luke. Non ancora soddisfatto il killer si è recato verso il vicino Central Park, dove ha cercato di attaccare, senza successo, un terzo uomo che passeggiava insieme alla fidanzata. La polizia lo ha fermato e arrestato poco dopo le 23 al Central Park. Si chiama Vincent Pinkney, ha 25 anni, e una lunga storia di crimini alle spalle. Dal 2012 è finito in manette più di 11 volte per rapine e altri reati. Farebbe parte della gang ‘Every Body Killas’. Quando ha incrociato questo criminale, Davide Giri ha avuto la solo sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato in un momento sbagliato.

Potrebbero interessarti