Home Eventi, tv e spettacolo Circolo Unificato di Palermo, il 25 aprile a tavola con Gaetano Basile

Circolo Unificato di Palermo, il 25 aprile a tavola con Gaetano Basile


Marianna La Barbera

Insieme al professore esperto di gastronomia, il musicista Marcello Mandreucci, apprezzatissimo storyteller e cantautore di musica folk

Gaetano Basile e Marcello Mandreucci protagonisti di un viaggio sensoriale, divertente e originale.
Lunedì 25 aprile al Circolo Unificato di Palermo, in piazza Sant’Oliva 25, è in programma un pranzo speciale, che condurrà i partecipanti alla scoperta delle meraviglie del cibo siciliano, lungo un arco temporale di quattromila anni.
Sarà l’incontro tra due eccellenze, entrambe palermitane.
Da un lato, il giornalista esperto di gastronomia italiana, attento studioso e conoscitore delle pietanze siciliane, impareggiabile narratore.
Dall’altro, il musicista e showman che negli ultimi decenni ha reinterpretato, in chiave intima e originale, l’essenza della musica statunitense della west coast, proponendosi con successo al pubblico anche nel ruolo di cantautore di brani folk.
Due sensibilità diverse ma “complici” da ascoltare con attenzione, in una giornata tradizionalmente vocata all’assaggio di prelibatezze.

LA SICILIA, TERRA DI STRATIFICAZIONI CULTURALI

Dagli arabi ai normanni, la Sicilia ha sempre rappresentato un crocevia di popoli.
La commistione di culture ha determinato, anche dal punto di vista gastronomico, “incroci” irripetibili nella loro unicità.
La ricchezza delle stratificazioni e delle dominazioni nell’isola ha prodotto ricette straordinarie.
Sarà proprio questo uno degli aspetti che il professore Gaetano Basile illustrerà ai partecipanti durante il pranzo.
Due i menù disponibili, di carne e pesce.
Tra i piatti serviti a tavola,  ci saranno le specialità tradizionali quali la pasta con le sarde, il finocchietto di montagna e la mollica atturrata, le sarde a beccafico e i rigatoni con i broccoli arriminati  al forno.
Non mancheranno le olive verdi e nere, i carciofi arrostiti e la zucca rossa in agrodolce, il timballo di riso alla palermitana e il risotto alla marinara.
Solo alcune delle pietanze che i partecipanti avranno la possibilità di delibare, nell’ambito di un evento che mescola cultura, storia e riscoperta delle tradizioni.
Una preziosa occasione per conoscere le origini dei nomi e le ricette originali che palermitani e siciliani sono avvezzi a degustare.

UNA SEDE STORICA ED ELEGANTE 

“Quattromila anni tra piatti e bicchieri. Un viaggio multisensoriale nella storia della cucina siciliana” è il titolo dell’evento che si terrà nei magnifici giardini del Circolo Unificato.
Un tempo denominato Circolo degli Ufficiali, il prestigioso spazio aprirà le porte, in occasione dell’appuntamento, ai palermitani e ai visitatori amanti della cultura e che coltivano il senso di appartenenza.
Il tutto, nell’unicità e nell’eleganza di una sede che ben rappresenta i fasti della Palermo di un tempo, tra le strutture storiche più belle in città.
Ad affiancare il professore Gaetano Basile, indiscusso baluardo della sicilianità gastronomica, ci sarà lo showman palermitano più amato di sempre.
Ovvero, Marcello Mandreucci, esperto in storyteling siciliano.
L’ appuntamento culturale porta la firma di Valentina Frinchi, sinonimo di ricercatezza e accuratezza nell’organizzazione di eventi.
Per informazioni e prenotazioni, occorre contattare il numero 389.0035290.

Potrebbero interessarti