Home Economia e lavoro Confcommercio Sicilia pronta alla serrata contro il caro bollette

Confcommercio Sicilia pronta alla serrata contro il caro bollette


Redazione PL

I negozi nell'isola sono pronti alla chiusura senza l'abbassamento dei costi

negozo palermo

Continua la battaglia di Confcommercio Sicilia contro il caro bollette. Giovedì sera le insegne di negozi, ristoranti e locali sono rimaste spente per protesta con l’aumento dei costi dei consumi. Il presidente di Confcommercio, Gianluca Manenti incontrerà Confindustria, ma i negozi dell’isola sono pronti a chiudere.

L’iniziativa di ieri (giovedì, ndr) ha avuto un grande seguito, da tutta Sicilia sono arrivate testimonianze – ha affermato Manenti -. Ma siamo di fronte all’immobilismo della politica che non riesce a trovare una soluzione per le imprese e le famiglie. Molti negozi sono costretti a chiudere alcuni settori, come le gelaterie.
L’alternativa al caro bollette è la chiusura. Attendiamo altri due giorni, incontreremo anche Confindustria, poi faremo azioni eclatanti di protesta, fino alla serrata generale dei negozi”.

FOTO D’ARCHIVIO

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo