Home Economia e lavoro Contratti pubblici e appalti, protocollo d’intesa fra Prefettura e città

Contratti pubblici e appalti, protocollo d’intesa fra Prefettura e città


Redazione PL

Innalzare il livello di collaborazione e cooperazione fra la Prefettura e la Citta’ Metropolitana di Palermo promuovendo azioni finalizzate alla prevenzione di possibili infiltrazioni criminali nell’economia legale, questo l’obiettivo che si è inteso assicurare con la sottoscrizione dell’Intesa siglata questa mattina in Prefettura, alla presenza delle Forze dell’Ordine, per innalzare il livello dei presidi volti a prevenire il rischio di infiltrazione mafiosa nei settori degli appalti e contratti pubblici.

Il protocollo

Il Protocollo prevede principalmente l’estensione delle cautele antimafia nella forma più rigorosa delle “informazioni” all’intera filiera degli esecutori e dei fornitori ed agli appalti di lavori pubblici sottosoglia.
Nell’incontro odierno il Prefetto ha sottolineato “l’efficacia della collaborazione da tempo avviata con le Amministrazioni pubbliche volta ad assicurare maggiori controlli nelle attività contrattuali, specificatamente nel mondo degli appalti, dei lavori pubblici, delle forniture e dei relativi sub contratti di filiera.”

“L’accordo odierno consente quindi di proseguire la suddetta attività di cooperazione allo scopo di intercettare, con carattere di tempestività, i sempre più raffinati tentativi della mafia di infiltrarsi nelle diverse attività economiche, attività che assume particolare significato in siffatta congiuntura, alla vigilia di una prevista e attesa fase di ripresa economica”.

Il Sindaco della Città Metropolitana Roberto Lagalla ha evidenziato che “il Protocollo siglato oggi va in continuità con la collaborazione instaurata da tempo con la Prefettura in materia di prevenzione di infiltrazioni mafiose nell’ambito di contratti pubblici e appalti. Con questo documento viene ulteriormente alzato il muro di protezione nei confronti di qualsiasi tipo di influenza della criminalità organizzata nelle attività economiche che prevedono il coinvolgimento degli enti locali pubblici. Il protocollo
d’intesa assume, dunque, un’importanza rilevante e, per questa ragione, il mio ringraziamento va a Sua Eccellenza, il Prefetto Maria Teresa Cucinotta per l’attenzione e la sensibilità che ha voluto rivolgere a questo tema e alle Forze dell’Ordine per la preziosa collaborazione, assicurando, da parte della Città Metropolitana e dei suoi uffici, il massimo impegno e sostegno a questa iniziativa”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti