Home Cronaca di Palermo Controlli dei NAS a Palermo, carenze igieniche e alimenti non tracciati: pioggia di multe su locali e ristoranti

Controlli dei NAS a Palermo, carenze igieniche e alimenti non tracciati: pioggia di multe su locali e ristoranti


Redazione PL

controlli

Il N.A.S. di Palermo sta proseguendo la sua azione di vigilanza sul rispetto delle normative attinenti la sicurezza alimentare sui servizi di ristorazione delle mense scolastiche. L’operazione, avviata in precedenza dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute in campo nazionale, ha visto il sequestro di 640 chilogrammi di alimenti nelle province di Palermo, Agrigento e Trapani, con sanzioni per 30.500 euro. Sospese anche due attività di ristorazione erogate a favore di plessi scolastici dell’Agrigentino.

Nel corso dell’ultimo mese i militari hanno riscontrato una serie di condotte illecite in esercizi di ristorazione e di commercio di prodotti alimentari nel capoluogo siciliano. In particolare, presso due ristoranti è stato accertato il mancato rispetto delle procedure Haccp nella trattazione degli alimenti ed è stata riscontrata l’assenza di aggiornamento della registrazione sanitaria. Sequestrati, dunque, 17 chilogrammi di derrate e comminate sanzioni per complessivi 4.000 euro.

Controlli e multe a Palermo

Non è tutto, in una macelleria palermitana sono stati infatti sequestrati 40 chilogrammi di carne non tracciata. In una friggitoria e in un ristorante è stato rilevato che un locale era stato arbitrariamente adibito a deposito degli alimenti in assenza di autorizzazione sanitaria.

In due esercizi di ristorazione non erano stati indicati correttamente nei menù e nella descrizione delle pietanze la presenza di ingredienti allergeni, con grave rischio per i consumatori. Sono stati posti sotto sequestro 25 chilogrammi di alimenti per inosservanza alla normativa sulla tracciabilità, nonché elevate sanzioni per complessivi 7.500 euro. Infine i carabinieri hanno scoperto una rivendita ambulante di prodotti ittici svolta in assenza di autorizzazione. Nel corso del controllo sono stati sequestrati 30 chilogrammi di pesce non tracciato ed elevate al responsabile sanzioni per 2.500 euro.

CONTINUA A LEGGERE

 

Movida, ancora controlli e multe a Palermo tra carenze igieniche e autorizzazioni mancanti

Potrebbero interessarti