Home Salute e Famiglia Coronavirus in Sicilia: oltre 8mila nuovi casi positivi e 43 vittime

Coronavirus in Sicilia: oltre 8mila nuovi casi positivi e 43 vittime


Francesca Catalano

La Regione Siciliana ha fornito i dati di oggi in merito all’emergenza sanitaria da Covid-19

coronavirus

Sembra ormai scontato il passaggio della Sicilia in zona arancione già da lunedì 24 gennaio 2022. Come confermano gli ultimi due bollettini della Regione, infatti, oltre all’incidenza di 2278 casi positivi per 100.000 abitanti, si stanno riempiendo sia i reparti ordinari che le rianimazioni degli ospedali. Gli ultimi tassi registrati sono rispettivamente del 36,3% e del 20,2%, entrambi oltre la soglia per il passaggio dall’attuale zona gialla a quella arancione. Nelle terapie intensive, come ha già diffuso la stessa Regione, molti dei ricoverati è costituito da persone non vaccinate contro il Coronavirus. E col passaggio in zona arancione saranno proprio quest’ultime a subire limitazioni.

Nel dettaglio, i dati contenuti nel bollettino di oggi fanno prevedere uno scenario a tinte drammatiche per la Sicilia: sono 8.133 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 46mila tamponi processati. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 8.606. Il tasso di positività scende di pochissimo ed è al 17,5%, rispetto al giorno precedente in cui era 20,2%. Gli attuali positivi sono 190.802 con un aumento di 6.667 casi. I guariti sono 1.426 mentre le vittime sono 43 e portano il totale dei decessi a 8.053.

DATI PER PROVINCIA

I nuovi casi siciliani di Coronavirus sono così suddivisi: Palermo prima con 2.243 casi, Catania 1.623, Messina 586, Siracusa 935, Trapani 445, Ragusa 896, Caltanissetta 590, Agrigento 632, Enna 183.

Secondo i dati attuali dunque: Sicilia, Piemonte e Friuli Venezia Giulia hanno numeri da zona arancione. La Valle d’Aosta, invece, che è già in arancione dal 17 gennaio ora rischia addirittura il passaggio in zona rossa.

Potrebbero interessarti