Home Cronaca Corso Vittorio Emanuele, ruba cellulare ma fugge verso questura: arrestato

Corso Vittorio Emanuele, ruba cellulare ma fugge verso questura: arrestato


Redazione

Scippa il cellulare a una donna, in corso Vittorio Emanuele, fingendo di volere aiuto ma fa un errore: fugge verso la questura e viene subito bloccato e arrestato

corso vittorio emanuele questura

Scippa un cellulare a una donna ma il ladruncolo si tradisce da solo. Fugge infatti in direzione della vicina Questura e viene subito bloccato dagli agenti. E’ accaduto in corso Vittorio Emanuele, a Palermo. Il giovane, di 31 anni, è stato arrestato dalla polizia.

LO SCIPPO IN CORSO VITTORIO EMANUELE


Il trentunenne ha scippato di mano un cellulare a una donna di 30 anni, in corso Vittorio Emanuele. L’uomo aveva utilizzato un vecchio trucchetto, chiedendo alla donna il favore di prestargli il telefonino per chiamare un taxi. Ma in pochissimi secondi, ha preso il cellulare e ha iniziato a correre. Per fuggire però ha pensato bene (anzi, male) di dirigersi verso la questura. Il malvivente è stato così subito bloccato dalla vigilanza della questura.
Ad attirare l’attenzione dei poliziotti sono state le urla della vittima dello scippo mentre tentava di rincorrere il ladro. Bloccato, è stato dichiarato in arresto. Il telefonino è stato riconsegnato alla proprietaria. L’arresto è stato convalidato dal gip.

Potrebbero interessarti