Home Cronaca di Palermo Cosa Nostra, colpito il mandamento di Pagliarelli a Palermo: i NOMI dei sette arrestati

Cosa Nostra, colpito il mandamento di Pagliarelli a Palermo: i NOMI dei sette arrestati


Redazione PL

Dei sette destinatari dei provvedimenti cautelari, cinque sono finiti in carcere e due agli arresti domiciliari

cosa nostra

Duro colpo a Cosa Nostra. Alle prime ore dell’alba di oggi, nelle città di Palermo, Riesi (CL) e Rimini, i militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a 7 provvedimenti cautelari. Ad emetterli il G.I.P. presso il Tribunale di Palermo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

I reati contestati sono di associazione di tipo mafioso ed estorsioni, consumate e tentate, con l’aggravante di aver commesso il fatto al fine di agevolare l’attività mafiosa e di essersi avvalsi della forza di intimidazione del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e di omertà che ne deriva (QUI TUTTI I DETTAGLI).

Cosa Nostra, i nomi dei sette arrestati

Dei sette destinatari dei provvedimenti cautelari, cinque sono finiti in carcere e due agli arresti domiciliari. Nello specifico, sono in carcere Pietro, Gioacchino e Angelo Badagliacca, rispettivamente di 78, 45 e 51 anni; Marco Zappulla, 34 anni, e Pasquale Saitta, 67 anni. Agli arresti domiciliari invece Michele Saitta, 70 anni, e Antonino Anello, 82 anni.

Il plauso di Lagalla

“Il blitz del Comando dei carabinieri che stamattina ha portato a sette arresti costituisce un altro passo in avanti nella lotta a Cosa Nostra. Questo è stato possibile grazie all’incessante lavoro e all’attività investigativa portata avanti dalla Direzione distrettuale antimafia, della Procura della Repubblica di Palermo e delle forze dell’ordine. A loro va il mio sentito riconoscimento per quanto stanno facendo per Palermo e per i palermitani”. Così ha dichiarato il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla.

 

CONTINUA A LEGGERE

Cosa Nostra, smantellata la famiglia di Rocca Mezzomonreale: sette arresti

Potrebbero interessarti