Home Cronaca di Palermo Cosa nostra, scarcerato Francesco Mulè: è indicato come il nuovo capo della famiglia di Palermo Centro

Cosa nostra, scarcerato Francesco Mulè: è indicato come il nuovo capo della famiglia di Palermo Centro


Redazione PL

L'anziano boss era stato arrestato qualche settimana fa dai carabinieri

francesco mulè

Scarcerato Francesco Mulè, 76 anni, considerato il nuovo capo della famiglia mafiosa di Palermo Centro. Il Tribunale del riesame ha accolto il ricorso presentato dai legali Giovanni Castronovo, Marco e Valentina Clementi, annullando l’ordinanza di custodia cautelare.

Le motivazioni della sentenza si conosceranno tra 45 giorni. Francesco Mulè, detto “Zu Francu”, era stato arrestato due settimane fa nell’ambito delle indagini della Direzione Distrettuale Antimafia che avevano fatto emergere la struttura di vertice della famiglia mafiosa di Palermo Centro. Inquadrata nel mandamento palermitano di Porta Nuova, la famiglia risulta “competente” sui quartieri di Capo, Ballarò, Kalsa e Vucciria (QUI I DETTAGLI).

Mulè era tornato libero nel 2018, dopo la condanna all’ergastolo, grazie a una legge, la Carotti, rimasta in vigore pochissimo tempo. Era stato scarcerato, dunque, dopo 23 anni trascorsi in cella.  

 

CONTINUA A LEGGERE

Mafia a Palermo, dal controllo del mercato di Ballarò alla “lotteria” obbligatoria: i NOMI dei 9 fermati

 

Potrebbero interessarti