Home Dall'Italia Covid, gli agenti di Polizia non vaccinati riammessi in servizio

Covid, gli agenti di Polizia non vaccinati riammessi in servizio


Redazione PL

Finisce la sospensione, ma l'obbligo rimane fino al 15 giugno anche per il corpo di Polizia

rapine

Novità importante per gli agenti di Polizia non vaccinati e tuttora sospesi: infatti, dal 25 marzo 2022 i poliziotti devono essere “riammessi in servizio”. Lo dice una circolare firmata dal capo della polizia Lamberto Giannini. “Ai dipendenti della polizia di Stato inadempienti non è più applicabile la sospensione dal diritto di svolgimento dell’attività lavorativa”.

L’obbligo vaccinale anche per la Polizia sarà valido fino al 15 giugno, per chi decide di non vaccinarsi è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da parte del Ministero della Salute tramite l’Agenzia delle entrate. La circolare precisa anche che i poliziotti sospesi devono riprendere servizio “il giorno successivo a quello della pubblicazione della circolare, salva l’applicazione degli ordinari istituti di assenza legittima, ivi incluso il riposo settimanale“.

Infine per tutti gli operatori sanitari appartenenti alla Polizia di Stato la sospensione rimane fino al 31 dicembre; pertanto per accedere al lavoro chi svolge professioni sanitarie deve presentare il Green Pass base, ovvero certificato  di guarigione o tampone.

CLICCA QUI PER ALTRE NOTIZIE DA CATANIA 

Potrebbero interessarti