Home Cronaca Covid, allarme contagi in provincia di Palermo: Cinisi sarà zona rossa

Covid, allarme contagi in provincia di Palermo: Cinisi sarà zona rossa


Redazione

Sono diversi i comuni nel palermitano dove si è registrato un preoccupante aumento di contagi

Cinisi

In alcuni comuni della provincia di Palermo la situazione dei contagi da Covid-19 è allarmante con gli ospedali in difficoltà. Nelle prossime ore Cinisi sarà zona rossa, come annunciato dallo stesso sindaco. “Da fonte Istituzionale, ho appreso la notizia che per il nostro Paese l’ Autorita’ Sanitaria’ ha avanzato la richiesta di Zona Rossa . Pertanto, ritengo altamente probabile che il Presidente della Regione Musumeci, nei prossimi giorni, emetterà l’Ordinanza che disporrà Zona Rossa il Comune di Cinisi. Sarà mia cura tenervi costantemente informati della situazione. Abbiamo più volte dimostrato di essere una grande comunità e sono sicuro che lo saremo ancor più questa volta, affrontando con serenità e responsabilità i prossimi giorni”.

Il sindaco di Cinisi aveva disposto la chiusura delle scuole, ma ha dovuto fare dietrofront visto le disposizioni del Governo Draghi con l’ultimo decreto; in aggiunta è arrivata anche una nota dal Ministero con la quale chiarisce che il sindaco non ha potere in materia di didattica e anche la Regione ha chiarito il divieto assoluto per i primi cittadini di chiudere le scuole.“ I plessi scolastici fino alla prima media possono fare lezioni in presenza.

A MONREALE BOOM DI CONTAGI

Anche a Monreale la situazione viene tenuta sott’occhio: nell’ultimo bollettino 151 i nuovi positivi con un aumento di 31 unità rispetto a 6 giorni fa. Più casi registrati anche a Borgetto e Partinico, entrambe già in zona rossa, a Misilmeri, Bagheria e Lercara Friddi; nella città bagherese i contagi sono passati da 205 del 2 aprile a 221 del 6 aprile.

“L’incidenza dei nuovi positivi nella settimana dal 1 aprile al 6 aprile 2021 è di 55 persone” precisano dal Comune di Misilmeri con il numero dei contagi saliti a 198. A Lercara il sindaco ha confermato che il numero totale di positivi è salito a 31 dopo l’acquisizione degli ultimi referti di tamponi molecolari. Gli organi competenti della Regione stanno valutando, sulla base dei dati degli ultimi giorni, l’eventuale istituzione della zona rossa che può avvenire solo per ordinanza del presidente Musumeci“.

Potrebbero interessarti