Home Economia e lavoro Covid, chiudono i bar in Italia ma non in Sicilia: l’isola registra addirittura un aumento

Covid, chiudono i bar in Italia ma non in Sicilia: l’isola registra addirittura un aumento


Redazione PL

Dei 169.839 bar esistenti a fine 2019, solo 162.964 risultano ancora attivi a fine 2021. La Sicilia, insieme alla Campania, registra un trend in crescita in opposizione alle altre regioni italiane

covid

Il report Unioncamere e InfoCamere sui dati del Registro delle imprese afferma che sono circa 7mila i bar chiusi in Italia a causa del Covid. Un dato sconfortante per l’economia, che vede, a fronte di 169.839 bar esistenti a fine 2019, solo 162.964 ancora attivi a fine 2021.

La riduzione si registra in diverse regioni d’Italia, ma la Sicilia fa eccezione. Il report mostra infatti che, insieme alla Campania, l’isola registra dati in crescita. Il trend delle due regioni vede, infatti, un aumento del numero dei bar compreso tra l’1 e il 2%.

La stangata del Covid sui bar ha colpito soprattutto il Lazio, che registra una diminuzione del 10,09% , ossia 1.860 strutture in meno. Segue la Valle d’Aosta, con 51 bar chiusi e un calo del 9,7%.

Riduzioni intorno al 6% per Marche e Friuli Venezia Giulia; superiori al 5% per Toscana, Veneto, Lombardia e Trentino Alto Adige. In  Piemonte il calo è del -4,99%.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti