Home Dal resto della Sicilia Covid, boom di contagi anche a Trapani: stop alle manifestazioni natalizie

Covid, boom di contagi anche a Trapani: stop alle manifestazioni natalizie


Michele Cusumano

Il sindaco Giacomo Tranchida ha disposto la sospensione degli eventi a causa dell'incremento dei casi nella provincia

manifestazioni sospese covid

I dati covid degli ultimi giorni fanno registrare un aumento di contagi in tutta la Sicilia, come accade anche nel resto della nazione. Non è da meno, purtroppo, la provincia di Trapani, che in questi giorni segna il picco più alto di positività dall’inizio della pandemia. Motivo che ha costretto l’Amministrazione Comunale a sospendere tutte le manifestazioni natalizie, nonostante il Governo non si sia ancora espresso ufficialmente in merito. Eventi sospesi anche nella provincia, in particolare a Paceco e Valderice.

Abbiamo realizzato eventi per quasi un mese, ma oggi le condizioni sono cambiate – Ha affermato il sindaco Giacomo Tranchida -. Stiamo vivendo una nuova fase estremamente acuta della pandemia, con Trapani che fa registrare il record di contagi da due anni a questa parte. D’accordo con l’assessora Rosaria D’Alì, il Luglio Musicale Trapanese e tutto lo staff – ha proseguito Tranchida – abbiamo deciso di sospendere le attività natalizie poiché i rischi che si corrono sono troppo elevati. Mentre vengono richiesti nuovi sacrifici ai cittadini – ha concluso – riteniamo doveroso fare la nostra parte, cercando di limitare al massimo i contatti e di conseguenza i pericoli”.

APERTO L’AUTOPARCO IN MODALITA’ DRIVE IN

Oltre allo stop alle manifestazioni natalizie, il sindaco Tranchida ha disposto anche l’apertura in modalità drive-in degli spazi dell’Autoparco Comunale. La decisione, presa in accordo con l’Asp, mira ad accelerare le operazioni di controllo dei contagiati con autorizzazione da parte dell’Usca. “Ancora una volta esortiamo i trapanesi a vaccinarsi, indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale – L’appello del Primo cittadino – perché non esistono altri strumenti per limitare i contagi e superare al più presto la pandemia“.

Intanto quest’oggi in Sicilia nuovo record di contagi, con  2.819 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore a fronte di oltre 50mila tamponi processati. I contagi nelle singole province vedono Catania in testa con altri 659 casi. Seguono Messina, 469, Palermo 445, Agrigento 248, Enna 234, Ragusa 207, Siracusa 194, Caltanissetta 183 e Trapani 180.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti