Home Salute e benessere Covid, contagi record in Sicilia: 14.269 nuovi casi, a Palermo oltre 3mila

Covid, contagi record in Sicilia: 14.269 nuovi casi, a Palermo oltre 3mila


Anna Sampino

Balzo dei contagi in Sicilia: superati addirittura i 14mila nuovi casi Covid nell'Isola. Solo a Palermo si registrano oltre 3mila contagi giornalieri

coronavirus

Contagi da recod in Sicilia. Sono 14.269 nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di poco meno di 60mila tamponi elaborati. Il tasso di positività segna il record del 23,8% da inizio pandemia. Ieri era al 12%. Continuano ad aumentare i ricoveri, con 35 pazienti ricoverati in più rispetto a ieri. A Palermo (tra città e provincia) si registrano oltre 3mila casi in un giorno. Sono i principali dati che emergono dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute.

Covid, i dati di oggi in Sicilia

Esplode il numero dei positivi in Sicilia: sono 80.116 gli attuali positivi, con un incremento di +12.918 unità. Di questi, 79.053, ossia il 98,7%, si trovano in isolamento domiciliare. Prosegue la costante risalita dei ricoveri. Oggi sono 1.063, in totale, i pazienti ricoverati per Covid, 35 in più delle 24 ore precedenti. Nel dettaglio, 944 sono nei reparti ordinari, +31. Nelle terapie intensive sono 119, +4 nel saldo fra entrate e uscite. 12 i nuovi ingressi nelle ultime 24 ore.
I guariti sono 1.332. I decessi comunicati oggi sono 19, ma si riferiscono tutti ai giorni scorsi (8 al 5 gennaio, 6 al 4 gennaio, 4 al 3 gennaio e 1 al 21 dicembre).

Sul fronte dei contagi in ogni provincia, a Palermo si superano i 3mila contagi giornalieri: sono 3.210. Sopra quota 3mila anche Catania, con 3.377. A seguire: Siracusa 1546, Messina 1502, Ragusa 1195, Caltanissetta 1149, Trapani 1075, Enna 716 e Agrigento 499.

I dati di oggi in Italia

Per la prima volta dall’inizio della pandemia, sono stati registrati in Italia oltre 200mila casi in 24 ore: sono 219.441. A fronte di 1.138.310 tamponi effettuati. Il tasso di positività è al 19,28%, in aumento rispetto al 17,3% di ieri. Sono 1.467 i pazienti in terapia intensiva, 39 in più nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 177. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 13.827, ovvero 463 in più rispetto a ieri.

Covid, il bollettino settimanale in Sicilia

Nella settimana dal 27 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022, si è registrato un nuovo picco dei contagi Covid con 25.251 nuovi casi diagnosticati ed un incremento di oltre il 73% rispetto alla settimana precedente. L’incidenza cumulativa settimanale è ulteriormente aumentata al valore di 521 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. Il rischio più elevato rispetto alla media regionale, in termini di nuovi casi su popolazione residente, si è registrato nelle province di Enna (1044/100.000 ab.), Caltanissetta (861,5) Messina (774,6) e Trapani (588,5).
Le fasce d’età più colpite risultano quelle tra i 19 e i 24 anni (979) e tra i 14 ed i 18 anni (667). Incidenze maggiori della media regionale anche tra i 6 e i 13 anni e tra i 25 ed i 44 anni. I focolai risultano ancora in aumento: sono 5.040 rispetto ai 3.649 del periodo precedente. I casi non collegati a catene di trasmissione note sono 13.060.
L’andamento dei contagi si è accompagnato anche ad un incremento del 37% di nuove ospedalizzazioni settimanali (646) con ricadute sulla prevalenza di occupazione dei posti letto in area medica, in crescita rispetto alla settimana precedente. Quasi tre pazienti su quattro ricoverati nella settimana di riferimento risultano non vaccinati o con ciclo vaccinale non completato. 

I vaccini

Sul fronte delle vaccinazioni, i dati aggiornati al 4 gennaio 2022 fanno registrare un forte incremento delle prime dosi (+68,38% rispetto alla settimana precedente), che raggiunge il 101,07% nella fascia di età 12-19. Con riferimento al target over 12 anni, i vaccinati con almeno una dose si attestano all’85,52%, mentre la percentuale di chi ha completato il ciclo primario è dell’82,73%. I vaccinati con dose booster sono 1.203.043. Il 14,48% del target rimane ancora da vaccinare.
“Dai dati del Bollettino settimanale Dasoe del 6 gennaio si evince come la campagna vaccinale in Sicilia stia facendo registrare un’altissima percentuale di adesione da parte della popolazione”. Lo dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci. “Anche l’inizio del 2022 ha visto un progressivo aumento di vaccinati in tutte le fasce d’età, con un vero e proprio boom di prime dosi tra i giovani e un forte incremento delle terze dosi”.

Potrebbero interessarti