Home Dall'Italia Covid, Fontana: “19 e 20 dicembre rischio ‘fuga’ dal Nord verso il Sud”

Covid, Fontana: “19 e 20 dicembre rischio ‘fuga’ dal Nord verso il Sud”


Francesca Catalano

Si rischia un'altra fuga dal Nord

fuga

Il 19 e il 20 dicembre, ovvero l’ultimo week end in cui si può partire prima delle festività natalizie, si rischia un’altra, notevole, impennata di nuovi casi. Intervenuto a Mattino5, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, ha annunciato l’allarme.

La preoccupazione è proprio quella di rivivere quelle situazioni terrificanti di fuga della notte tra il 7 e l’8 marzo. Tantissime persone ammassate alla stazione di Milano, in fuga da quella che sarebbe diventata in poche ore una zona rossa.

MAGGIORI CONTROLLI NELLE STAZIONI O NEGLI AEROPORTI

Bisogna che “ci sia particolare attenzione nelle stazioni, negli aeroporti e da tutti i luoghi da cui la gente potrebbe partire. Bisognerà parlare con le Prefetture e con le forze dell’ordine per evitare che si creino più danni che lasciare la libertà a tutti di circolare nel periodo natalizio”.

Ecco perché adesso tocca proprio ai governatori delle regioni del Sud, che dovranno fare in modo che ciò non si verifichi.

DIVIETO DI SPOSTAMENTO DAL 21 DICEMBRE AL 6 GENNAIO

Ricordiamo che, come annunciato dal premier Conte, ieri sera, vigerà il divieto di spostamento tra regioni dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. Fatta eccezione per motivi di lavoro, salute, o situazioni di necessità.

Potrebbero interessarti