Home Salute e benessere Covid Sicilia, Razza: “Crescita contagi ancora per qualche settimana”

Covid Sicilia, Razza: “Crescita contagi ancora per qualche settimana”


Redazione

Le parole dell'assessore regionale Razza

somministrazioni

In Sicilia i casi da Coronavirus continuano a mantenersi alti (Bollettino di domenica 10 gennaio) e fino al 15 gennaio sarà zona arancione. L’aumento dei casi, però, sta mettendo in difficoltà gli ospedali siciliani e nei prossimi giorni il Governo nazionale varerà un nuovo Dpcm, La Sicilia rischia la zona rossa, già a Messina sarà in vigore da lunedì. L’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza mette in guardia “Ci aspettiamo ancora per qualche settimana una crescita del contagio”.

Vietato abbassare la guardia, la Sicilia è la seconda regione a livello nazionale con la percentuale più alta di tasso di positività. “Nei giorni scorsi -dice Razza – tutte le direzioni strategiche hanno ricevuto una nota dell’assessorato con cui abbiamo richiamato ciascuno alla doverosa attenzione per questa fase e chiesto di verificare tutti gli step di programmazione. Oggi dalla nostra abbiamo il personale raddoppiato sul territorio, ma dobbiamo tenere molta alta l’attenzione e valutare se la curva diventa esponenziale”.

VACCINI IN SICILIA

“Sulla campagna vaccinale completate in tutta la Sicilia le scorte, tenuto conto della prima fase di richiami che prudenzialmente è stata accantonata”. Ha concluso Razza.

Intanto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha chiesto al presidente della Regione Musumeci la zona rossa, compresi anche tutti i capoluoghi dell’isola.

Potrebbero interessarti