Home Dal mondo Covid, rimuove dal frigo 500 dosi di vaccino: arrestato farmacista

Covid, rimuove dal frigo 500 dosi di vaccino: arrestato farmacista


Redazione

Il fatto è accaduto in un ospedale negli Stati Uniti

Coronavirus

Negli Stati Uniti, nel Wisconsin un farmacista ha rimosso dal frigo 500 dosi di vaccino anti Covid. E’ accaduto all’Aurora Medical Center di Grafton a nord di Milwaukee. Con questa sua azione, l’uomo ha reso il medicinale inutilizzabile, mettendo a forte rischio la salute delle persone che avrebbero ricevuto la somministrazione del farmaco.

Le fiale rimosse sono del vaccino Moderna, negli Usa già approvato dalla Food and Drug Administration. Il farmaco, una volta scongelato, può essere utilizzato entro 12 ore. I medici dell’ospedale, però, dopo aver somministrato circa 50 dosi si sono resi conto che il vaccino era stato scongelato per due volte; questo rende inefficace il farmaco, senza comunque mettere in pericolo la salute delle persone.

Arresto e licenziamento per il farmacista, l’accusa è di attentato alla sicurezza pubblica e di danneggiamento di farmaci. Tra gli 8 e gli 11 mila dollari il danno economico. Ancora senza una motivazione il gesto.

Potrebbero interessarti