Home Salute e benessere Covid-19, continua l’impennata di contagi in Sicilia: 475 nuovi casi e due decessi

Covid-19, continua l’impennata di contagi in Sicilia: 475 nuovi casi e due decessi


Francesca Catalano

Ecco i dati di oggi

Il Coronavirus continua ad imperversare nella penisola spaventando tutti gli italiani. E la Sicilia, ovviamente, non fa eccezione. Nonostante le misure restrittive varate dal Governo di Giuseppe Conte nel nuovo decreto, i dati statistici dei contagi da Covid-19 continuano ad aumentare. Sono 475 i casi in più rispetto alla giornata di ieri, dato che porta gli attualmente positivi a 6.281, come emerge dal bollettino di oggi 17 ottobre. Sono 540 le persone ricoverate (undici in più di ieri), di cui 61 in terapia intensiva (3 in più di ieri) Sono invece 5.471 i soggetti in isolamento domiciliare. 126 i guariti. Si registrano invece due nuove vittime da covid-19: il totale sale così a 362.

I nuovi casi siciliani di coronavirus sono così suddivisi: 130 casi a Palermo, 151 a Catania, 14 a Messina, 65 a Trapani, 22 a Siracusa, 39 a Ragusa, 12 a Enna, 24 ad Agrigento e 18 a Caltanissetta.

CORONAVIRUS IN ITALIA

Continuano ad aumentare i contagi Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.925 casi (ieri ne erano +10.010), che portano il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria a quota 402.536. I guariti sono 249.127 (+1.255 nelle ultime 24 ore, ieri erano +1.908) e i decessi sono 36.474 (+47, ieri erano 55). Nel nostro paese ci sono ad oggi 116.935 casi positivi: di questi sono 6.617 i pazienti ricoverati in ospedale con sintomi, mentre sono 705 quelli in terapia intensiva. 

CURVA PERICOLOSA: IL GOVERNO PREPARA UN NUOVO DPCM

Gli incrementi dei bollettini Covid si susseguono giorno dopo giorno  con un  andamento molto preoccupante. Per questo il Governo sta già lavorando per emettere un nuovo e più stringente Dpcm. Coprifuoco alle 22 e si potrebbe valutare anche la chiusura di palestre, parrucchieri, estetiste e centri estetici, cinema e teatri.

ALTRE DUE ZONE ROSSE IN SICILIA

In Sicila, come nel resto del nostro Paese, si registra un boom di nuovi positivi e Nello Musumeci è stato costretto ad istituire due zone rosse per contenere il contagio: i paesi siciliani “colpiti” dal provvedimento restrittivo sono Sambuca e Mezzojuso. Entrambi, a partire dalle ore 14, sono stati ufficialmente isolati.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

Potrebbero interessarti