Home Politica Danni maltempo, D’Anca e Danese: “Basta politica parolaia, servono i fatti”

Danni maltempo, D’Anca e Danese: “Basta politica parolaia, servono i fatti”


Redazione

Le dichiarazioni dei segretari regionale e provinciale della Filca Cisl

Filca CISL

“Siamo stanchi di assistere alla solita politica parolaia che promette investimenti e finanziamenti sul fronte della manutenzione del territorio per poi essere smascherata puntualmente dagli eventi tragici, provocati dalle calamità naturali, che palesano una assoluta sordità e indifferenza rispetto alle ripetute richieste di messa in sicurezza del nostro territorio. Richieste che da anni rilanciamo in ogni sede e davanti ad ogni istituzione ma che puntualmente vengono disattese”. Lo dicono, in una nota congiunta, i segretari regionale e provinciale della Filca Cisl, Paolo D’anca e Francesco Danese. 

“È assurdo – continuano- che non si prendano provvedimenti e si intervenga con interventi concreti sul fronte del dissesto idrogeologico, prevedendo la manutenzione delle strade e delle dighe completamente abbandonate, e ancora la pulitura dei canali idraulici, con strategie di convoglio verso quelle aree di raccolta delle acque che possono essere utilizzate nei periodi di siccita’. Non possiamo sempre limitarci alla conta dei danni e purtroppo talvolta anche dei morti”.

“È compito della politica a tutti i livelli e di tutte le sue istituzioni garantire la sicurezza dei cittadini. Il tutto prevedendo opere infrastrutturali e fondi per la manutenzione che significherebbe anche creare opportunità di occupazione per gli edili.  Un’occasione importante – concludono D’Anca e Danese – può essere garantita dal Pnrr. Chiediamo agli organi istituzionali di confrontarci al più presto su questi temi per prevedere una cabina di regia strategica per il futuro di questa terra”.

Potrebbero interessarti