Home Catania Live Donna scomparsa ad Alcamo, l’appello della famiglia: nel 2014 la sorella fu uccisa dal marito

Donna scomparsa ad Alcamo, l’appello della famiglia: nel 2014 la sorella fu uccisa dal marito


Redazione PL

Si tratta di Giuseppina Conigliaro, 33 anni. La madre si è rivolta a "Chi l'ha visto?"

donna

Sono ore di apprensione ad Alcamo per Giuseppina Conigliaro, 33enne scomparsa da martedì 3 maggio. Il compagno della donna ha denunciato il fatto alle forze dell’ordine, mentre la madre si è rivolta a “Chi l’ha visto?”.

La famiglia Conigliaro ha purtroppo già vissuto un grande dolore: nel 2014 la sorella di Giuseppina Conigliaro, Concetta, fu uccisa a soli 27 anni. Madre di due figli, fu ritrovata senza vita nelle campagne di San Giuseppe Jato su indicazione del marito, Salvatore Maniscalco. Il suo corpo era stato fatto a pezzi e poi bruciato.

Maniscalco fu condannato a 20 anni di reclusione per l’omicidio. Condanna a 4 anni e 8 mesi, invece, per il cugino, accusato di distruzione del cadavere.

Per Giuseppina naturalmente si spera in un finale ben diverso. La madre racconta di non avere sue notizie da metà aprile. Avrebbe infatti provato a contattarla più volte, senza risposta. Lo scorso 2 maggio le ha risposto il compagno spiegando che la donna era ancora al lavoro. In serata, poi, la chiamata della consuocera che le avrebbe comunicato che non si avevano più notizie della giovane.

CONTINUA A LEGGERE

 

 

Potrebbero interessarti