Home Cronaca Palermo, nascondeva la droga negli slip: un arresto alla stazione Centrale

Palermo, nascondeva la droga negli slip: un arresto alla stazione Centrale


Redazione

L'arresto è frutto della collaborazione tra la Polfer di Agrigento e quella di Palermo. Il giovane aveva addosso ben 40 dosi di hashish e nella sua abitazione sono stati ritrovati un bilancino di precisione e un taglierino.

palermo

Arrestato un giovane di 21 anni alla stazione di Palermo Centrale: il ragazzo è stato trovato in possesso di ben 40 dosi di hashish, nascoste negli doppi slip che indossava.

L’operazione è frutto della collaborazione tra la Polfer di Agrigento e quella di Palermo. E’ stata infatti proprio la prima ad allertare i colleghi palermitani sull’arrivo nel capoluogo di un giovane residente in un comune della provincia, ma geograficamente vicino ad Agrigento. Il ragazzo, conosciuto per i suoi precedenti specifici in materia di stupefacenti, sarebbe venuto in mattinata a Palermo per rifornirsi nelle piazze di spaccio cittadine per poi smerciare la droga nel comune di residenza. Questa l’ipotesi dei poliziotti agrigentini.

Palermo, arresto alla stazione Centrale

Ricevute le informazioni riguardanti fattezze fisiche e abbigliamento del giovane, gli agenti della Polfer hanno, dunque, predisposto dei servizi di osservazione. I poliziotti, dislocati lungo i punti di accesso alla stazione Centrale – per altro sorvegliati da numerose telecamere – hanno così intercettato il 21enne al rientro in stazione.

Il ragazzo stava acquistando il biglietto di ritorno, quando gli agenti lo hanno fermato e identificato. La perquisizione personale negli uffici di polizia ha permesso di rinvenire, all’interno degli doppi slip che indossava, 40 dosi di hashish. Queste erano confezionate con carta stagnola e pronte per essere spacciate; il peso complessivo ammontava a circa 40 grammi.

Perquisizione domiciliare

La perquisizione è poi proseguita nell’abitazione della provincia. Qui la Polfer palermitana ha trovato un bilancino di precisione e un taglierino. Gli agenti hanno quindi arrestato il giovane, perchè colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In sede di giudizio, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto.

Indagini sono ora in corso per risalire alla piazza di spaccio ove il giovane si fosse approvvigionato dello stupefacente. Giova precisare che il fermato è, allo stato, indiziato in merito ai reati contestati e che la sua posizione sarà definitiva solo dopo l’emissione di una, eventuale, sentenza passata in giudicato. Il tutto in ossequio al principio costituzionale della presunzione di innocenza.

I controlli della Polizia Ferroviaria in Sicilia

La Polizia Ferroviaria nell’ultima settimana ha controllato 2.193 persone, ispezionato 36 veicoli ed impegnato 302 pattuglie nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treni e lungo la linea ferroviaria. A Trapani, durante un controllo lungo la linea ferroviaria, ha sequestrato un’autovettura, risultata sottoposta a fermo amministrativo. Sanzionato il conducente per circa 2.000 euro.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti