Home Dall'Italia È morto uno dei “La Bionda”: fecero ballare le discoteche di mezzo mondo

È morto uno dei “La Bionda”: fecero ballare le discoteche di mezzo mondo


Redazione PL

Tra i successi internazionali dei fratelli La Bionda, One for me, Baby make love, She’s not a disco lady e The hootchie cootchie

Dopo aver combattuto per un anno contro un tumore, ieri è morto a 73 anni, nella sua casa a San Donato, a Milano, Carmelo La Bionda, che con il fratello Michelangelo formava il duo musicale ‘La Bionda’, conosciuto anche col nome artistico “D. D. Sound”. Furono considerati gli inventori della disco music italiana.
L’avventura dei due fratelli, nati a Ramacca, in provincia di Catania, era partita cinque anni prima che nel 1977 il brano musicale Disco bass, diventasse la sigla della prima edizione a colori de “La domenica sportiva”. Un successo inciso come “D.D.Sound“, perchè avevano paura che il nome “La Bionda” suonasse troppo esotico. Invece, raccontavano, «con D.D. Sound tutti ci prendevano per americani».  

Grandi successi internazionali e italiani

I fratelli Carmelo e Michelangelo conquistarono velocemente  le classifiche internazionali con hit come Disco bass e Burning love, ritrovandosi a far ballare le discoteche di mezza Europa e a vendere qualcosa come 10 milioni di copie dei loro dischi. Tra i loro successi One for me, Baby make love, She’s not a disco lady, The hootchie cootchie. Insomma, non ne sbagliarono uno. Probabilmente i ragazzi di oggi che non li conoscono , ma  in discoteca  spesso ballano ancora una di queste hit. Non solo. Nel 1983 si lanciarono in una nuova avventura con i Righeira, una loro creatura. Per il duo firmarono e produssero hit come Vamos a la playa,No tengo dinero, L’estate sta finendo, che hanno fatto ballare intere generazioni. (Foto Facebook)

Potrebbero interessarti