Home Cronaca di Palermo Elezioni a Palermo, Fiammetta Borsellino: “Inopportuna la riemersione di Cuffaro e Dell’Utri”

Elezioni a Palermo, Fiammetta Borsellino: “Inopportuna la riemersione di Cuffaro e Dell’Utri”


Redazione PL

Le dichiarazioni a "Che tempo che fa", su Rai 3

elezioni

In vista delle elezioni del 12 giugno, anche le affermazioni di Fiammetta Borsellino sono in linea con le precedenti di Maria Falcone e Alfredo Morvillo. Ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”, su Rai 3, la figlia di Paolo Borsellino ha infatti accennato anche alle amministrative ormai imminenti.

“Oggi Palermo, alla fine della cosiddetta “era Orlando”, si appresta ad affrontare delle nuove elezioni e purtroppo assistiamo alla riemersione nell’impegno elettorale – seppur nell’ombra – di persone che purtroppo hanno scritto delle pagine buie della nostra terra e sono dei condannati per mafia. Parlo di Salvatore Cuffaro e Marcello Dell’Utri“.

“È evidente che si stanno impegnando per queste elezioni. Il problema non è se lo possono fare o meno, perché hanno scontato delle condanne, il problema – e lì torniamo alla questione morale che non si vuole più affrontare – è di dire che questa cosa è politicamente e moralmente inopportuna. Il rischio che con queste modalità si possano fare passi indietro è veramente altissimo, ma la questione morale sembra essere scomparsa dall’agenda di tantissimi candidati”.

CONTINUA A LEGGERE

Amministrative Palermo, Maria Falcone: “Chi si candida rifiuti endorsement di personaggi impresentabili”

 

 

Potrebbero interessarti