Home Catania Live Caos elezioni a Palermo, Comune presenta denuncia e cerca nuovi presidenti di seggio: “Chi è interessato invii mail”

Caos elezioni a Palermo, Comune presenta denuncia e cerca nuovi presidenti di seggio: “Chi è interessato invii mail”


Redazione PL

Si cercano presidenti di seggio

comune

In relazione alla situazione determinata dalla rinuncia da parte di soggetti nominati a svolgere la funzione di presidenti del seggio, mentre si sta cercando di ovviare alle conseguenze di questo irresponsabile comportamento, l’amministrazione comunale sta inviando gli atti alla Procura della Repubblica per ogni azione di competenza finalizzata all’accertamento di responsabilità di natura penale“. Questa la nota del Comune di Palermo in merito all’assenza di presidenti di seggio che stanno obbligando alcune sezioni a non procedere con le votazioni. Le prime avvisaglie sul forfait si erano avute già venerdì con il comune di Palermo che aveva fatto appello agli ordini professionali di avvocati e dottori commercialisti per reperire professionisti da impiegare come presidenti. Adesso per gli assenteisti è scattata la denuncia.

Nel frattempo l’amministrazione sta cercando persone che possano ricoprire il ruolo di presidente di seggio. Chi fosse interessato – si legge in una nota – “può inviare una mail indicando nome, cognome, recapito telefonico e indirizzo a: [email protected]. I requisiti indispensabili sono il diploma di scuola superiore, il godimento dei diritti politici, non aver precedenti penali e non aver parenti che sono candidati. Il compenso è di 280 euro per l’impegno nell’intera tornata elettorale, agli scrutatori invece circa 208 euro.

Potrebbero interessarti