Home Cronaca di Palermo Elezioni Palermo, spunta manifesto Dalla Chiesa: “Me figghia è niagghia”

Elezioni Palermo, spunta manifesto Dalla Chiesa: “Me figghia è niagghia”


Redazione PL

A Palermo, impazza la polemica per la comparsa di alcuni manifesti che raffigurano il volto del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

A Palermo, impazza da questa mattina la polemica per la comparsa di alcuni manifesti che raffigurano il volto del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Sul manifesto, una scritta rivolta alla figlia Rita, candidata alle prossime elezioni con Forza Italia: “Scusate, me figghia è na niagghia”.

I manifesti provocatori

Non è la prima volta che il capoluogo siciliano si risveglia con manifesti provocatori in vista delle elezioni politiche. Lo scorso mese di giugno, per le elezioni comunali, erano finiti nel mirino alcuni cartelloni di Forza Italia, rinominata ‘Forza Mafia, e di Democrazia Cristiana (‘Democrazia Collusa’). Anche questa volta, dietro l’affissione dei manifesti ci sarebbe il Collettivo Offline.

Fonte foto web

Rita Dalla Chiesa candidata Forza Italia: la RAI sospende la fiction sul padre

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo