Home Economia e lavoro Emergenza Coronavirus, cassa integrazione per altre 18 settimane

Emergenza Coronavirus, cassa integrazione per altre 18 settimane


Redazione

L'annuncio del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo

Il nuovo Dpcm entrato in vigore a mezzanotte avrà delle ripercussioni su diverse attvità, peggiorando così la crisi economica del Paese. Per questo motivo il Governo è pronto a finanziare nuovi aiuti alla popolazione.

Si va verso un prolungamento della cassa integrazione, come annunciato dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo a Radio Inblu: «Nei rifinanziamenti complessivi tra decreto e legge di bilancio, ci sarà anche quello per 18 settimane di cassa integrazione. Sentiremo sindacati e parti sociali mercoledì prossimo, per confrontarci sulle misure e sul blocco dei licenziamenti. Quindi, entro circa una settimana, definiremo sia i decreti, sia la legge di bilancio».

Contributi per titolari di ristoranti e bar: «Nel decreto Ristoro ci saranno gli indennizzi anche per i lavoratori stagionali che hanno avuto dalla pandemia un impatto negativo – spiega la Catalfo –  e per i lavoratori del turismo e dello spettacolo. Ci sarà il rifinanziamento del Rem per una mensilità».

BLOCCO LICENZIAMENTI

Il ministro Catalfo non chiude le porte a un possibile nuovo blocco di licenziamenti, in scadenz a dicembre: «Sicuramente è una riflessione che stiamo facendo, proprio perché c’è un aumento del contagio e quindi alcune attività non stanno riaprendo. Stiamo agendo sia tutelando i lavoratori sia tutelando le imprese con vari interventi, che tendano a salvaguardare le attività produttive, gli stessi lavoratori e soprattutto le loro famiglie».

Potrebbero interessarti