Home Salute e benessere Esaurito il primo lotto di vaccini antinfluenzali, si continuerà a inizio novembre

Esaurito il primo lotto di vaccini antinfluenzali, si continuerà a inizio novembre


Pippo Maniscalco

Il primo lotto di vaccino antinfluenzale pervenuto all'Asp Palermo è stato già esaurito. Continuano le vaccinazione dei bambini. Negli ambulatori l'attività interrotta riprenderà entro la prima settimana di novembre.

L’Asp Palermo è stata costretta a sospendere temporaneamente la distribuzione e la somministrazione del vaccino antinfluenzale,  perché tutte le dosi arrivate sono attualmente esaurite. A Palermo e provincia ne sono state distribuite 181 mila. Dall’Asp spiegano che la distribuzione è stata interrotta a causa del ritardo da parte delle ditte produttrici nella fornitura e consegna delle ulteriori 179 mila dosi già acquistate. L’attività interrotta riprenderà entro la prima settimana di novembre.

ATTUALMENTE SCORTE SOLO PER I BAMBINI

Comunque,  con le scorte disponibili attualmente negli ambulatori “Pietratagliata” , “Pallavicino” e “Settecannoli“,  negli ambulatori dell’Asp Palermo proseguirà la vaccinazione antinfluenzale esclusivamente per la popolazione pediatrica Dopo le 181 mila unità già distribuite, adesso si attendono ulteriori 145 mila dosi di vaccino quadrivalente e di 34 mila di vaccino adiuvato. In totale quindi, le dosi di vaccino antinfluenzale acquistate quest’anno dall’Asp Palermo sono 360 mila,  il 30% in più rispetto al 2019. Nicola Casuccio, il direttore dell’unità sanitaria pubblica, epidemiologia e medicina preventiva dell’Asp Palermo, ha spiegato: «Nella nostra regione l’epidemia influenzale ha inizio tra la fine di dicembre e i primi di gennaio. Pertanto, la vaccinazione può essere proficuamente praticata fino alla fine dell’anno».

Potrebbero interessarti