Home Dal resto della Sicilia Ferisce la moglie a coltellate e tenta di uccidersi: lui grave a Palermo

Ferisce la moglie a coltellate e tenta di uccidersi: lui grave a Palermo


Pippo Maniscalco

Il più grave è il marito, ed è stato trasferito in elisoccorso al Civico di Palermo. Forse non accettava la separazione

Ieri pomeriggio a Ribera è scoppiata una lite fra due giovani coniugi. La dinamica e i motivi della lite non sono ancora chiari, ma da una prima ricostruzione pare che l’uomo, un quarantenne, non volesse accettare la separazione dalla moglie trentasettenne. Al culmine del diverbio il marito avrebbe preso un coltello da cucina e avrebbe aggredito la moglie sferrandole più coltellate. Quando la donna è riuscita a scappare e raggiungere la strada, l’uomo si è chiuso in casa ha tentato di uccidersi tagliandosi la gola. La vicenda è ancora al vaglio dei carabinieri della tenenza di Ribera, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti e chiarirne i particolari.

IL MARITO IN GRAVI CONDIZIONI TRASFERITO A PALERMO

Il fatto è avvenuto in una abitazione della contrada Ciaccio Montalto della cittadina agrigentina, ed il bilancio è stato di due feriti. Il più grave è il marito M.V., che si sarebbe colpito alla gola, ed è stato traportato con elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo. La moglie,37 anni, è finita invece al Giovanni Paolo II di Sciacca. Il sindaco di Ribera, Matteo Ruvolo, ha cercato subito di verificare quali fossero le condizioni di salute dei due feriti. L’intera comunità è rimasta sconvolta dell’accaduto, e continua a chiedersi il perché dell’accaduto. I due all’apparenza erano una coppia tranquilla, senza alcun problema lavorativo.

Potrebbero interessarti