Home Cronaca Ferrovie, 180 treni regionali cancellati per contrastare la variante Omicron

Ferrovie, 180 treni regionali cancellati per contrastare la variante Omicron


Redazione

Trenitalia avverte sulla riorganizzazione temporanea che ha portato alla cancellazione di 180 treni regionali. Salvaguardate le fasce orarie pendolari e i collegamenti più usati dagli studenti

ferrovie

Il gruppo Ferrovie dello Stato annuncia le nuove disposizioni per contrastare l’avanzata della variante Omicron in Italia. Da domani, 10 gennaio, la società di trasporto del Gruppo FS ha dunque previsto la riorganizzazione temporanea di collegamenti Regionali e Frecce. Stabilite, dunque, della cancellazioni pianificate, specie nelle fasce orarie di minore affluenza. Al momento restano regolari gli Intercity.

Sono in tutto 180 i treni regionali cancellati, con una diminuzione del 3% dell’offerta ordinaria. A fronte di una cancellazione media del 9% di corse ferroviarie, un’ampia parte di esse sarà sostituita da corse su strada con autobus.

Trenitalia avverte, inoltre, che saranno salvaguardate le fasce orarie pendolari e i collegamenti più usati dagli studenti. Cancellate o sostituite con autobus invece le corse che presentano un’alternativa con partenza ravvicinata.

I passeggeri delle Frecce che avevano prenotato il biglietto sono stati avvisati tramite sms e mail. La raccomandazione rimane comunque quella di informarsi sul sito trenitalia.com.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti