Home Politica Festa della Lega al Taco Loco: “Riporteremo Palermo agli antichi splendori”

Festa della Lega al Taco Loco: “Riporteremo Palermo agli antichi splendori”


Redazione

Tra un cocktail di gamberi e una frittura di pesce, Salvini e i rappresentanti della Lega in Sicilia tracciano la via per la pronta ripresa del capoluogo e auspicano di portare il partito a due cifre.

Alla fine Matteo Salvini ha messo tutti d’accordo, spiegando e motivando, nel corso della direzione regionale della Lega siciliana, durata circa tre ore, le ragioni dei nuovi ingressi dei catanesi Luca Sammartino e Valeria Sudano, ormai ex renziani, che saranno annunciati. Seduto tra il coordinatore regionale Nino Minardo e il capogruppo all’Ars Antonio Catalfamo, ieri, il ‘Capitano’, e’ stato rassicurante con tutti fugando i tentennamenti e i malumori di qualcuno. L’obiettivo e’ portare la Lega in Sicilia a due cifre e primo partito ed esprimere il candidato presidente della Regione. Tra i presenti, l’assessore regionale Alberto Samona’, il capogruppo al comune di Palermo Igor Gelarda, la responsabile giovani di Palermo Elisabetta Luparello, le due eurodeputate siciliane Annalisa Tardino e Francesca Donato e il deputato nazionale Alessandro Pagano.

FIGUCCIA: “CAPITANO SEMPRE DISPONIBILE”

Tutti convinti sostenitori dei nuovi arrivi con qualche perplessita’ di Catalfamo e Vincenzo Giambrone di Agrigento. Poi in serata la festa al ‘Taco Loco’. Cena con menu’ a base di pesce: insalata di mare, frittura di mare, cocktail di gamberi, caserecce col pesce spada. Ma al banchetto dei festeggiamenti unici assenti Catalfamo e il coordinatore Minardo che pero’ assicura: “Ero in auto con Ragusa e stamattina presto avevo un impegno personale”. “E’ stata una grande festa – dice il deputato regionale Vincenzo Figuccia, che ha organizzato la cena – con Salvini che ha fatto ‘selfie’, come sempre disponibile con tutti anche con altri ospiti del locale. Ma soprattutto nel corso del direttivo il nostro leader e’ stato rassicurante, ha motivato i nuovi arrivi e noi abbiamo la consapevolezza di essere classe dirigente che deve portare in Sicilia la Lega a due cifre.

MINARDO: “LEGA AMBIZIOSA

Saremo una grande ‘Balena Verde’ con tante anime pronte fare squadra”. “Con Salvini – dice Minardo – abbiamo disegnato il lavoro da fare da oggi in avanti. Lo ringrazio per avere accolto il mio invito a Palermo. Dal prossimo ottobre in tutte le elezioni la Lega punta ad esprimere candidati che sappiano cogliere le istanze dei siciliani e risolverne i problemi ad ogni livello. Coltiviamo “l’ambizione di essere la prima forza politica del centrodestra in Sicilia. Continueremo ad accogliere nella Lega Sicilia le persone in gamba pronte a darci una mano perche’ “abbiamo tanta voglia di crescere bene”.

GELARDA: “CON SALVINI PER IL DOPO ORLANDO”

Gelarda dice: “Durante l’incontro di ieri, Matteo Salvini ha delineato il percorso verso il dopo Orlando. Il segretario nazionale ha perfettamente coscienza del fatto che fra meno di un anno Palermo sara’ una citta’ semidistrutta. Salvini ha centrato il punto ricordando che siamo una delle grandi capitali europee e dobbiamo tornare ad avere standard europei, con una squadra ed un programma all’altezza della sfida, che vedranno la Lega protagonista per ridare dignita’ alla nostra splendida citta’”

Potrebbero interessarti