Home Catania Live Festino 2022, omaggio floreale del sindaco Lagalla a Santa Rosalia nel santuario di Monte Pellegrino

Festino 2022, omaggio floreale del sindaco Lagalla a Santa Rosalia nel santuario di Monte Pellegrino


Redazione PL

Continuano i festeggiamenti e gli omaggi per la Santuzza

Rosalia

Nell’ambito dei festeggiamenti per Santa Rosalia, questa mattina il sindaco Roberto Lagalla ha donato un omaggio floreale alla patrona di Palermo presso il santuario di Santa Rosalia sul Monte Pellegrino. Dopo la deposizione dei fiori, si è intrattenuto con i pellegrini che di buon’ora si sono recati al santuario, tra questi anche stranieri.

A seguire, ha partecipato alla Santa Messa Pontificale celebrata in Cattedrale dall’arcivescovo di Palermo, S.E. Mons. Corrado Lorefice. Il sindaco di Palermo prenderà parte nel pomeriggio alla solenne processione con le reliquie di Santa Rosalia. Il corteo guidato dall’Arcivescovo Lorefice partirà alle ore 18.30, percorrerà corso Vittorio Emanuele per giungere a piazza Marina.

É stato un Festino emozionante, partecipato e dal sapore di una definitiva ripartenza per tutta la città“. Lo ha detto stamani il sindaco Roberto Lagalla. “Voglio ringraziare l’Arcivescovo Corrado Lorefice, in particolare per il suo messaggio ai cittadini palermitani, il Prefetto, il Questore, i rappresentati delle Forze dell’ordine e della polizia municipale e le donne e gli uomini della Croce Rossa e della Protezione Civile che hanno permesso di vivere il Festino in sicurezza e in un clima di gioiosa partecipazione e quanti hanno contribuito all’organizzazione e alla realizzazione del Festino, che ha visto aggregarsi attorno alla richiesta del Comune le tante istituzioni culturali e gli artisti della nostra città che hanno espresso qualità, per ciò che hanno prodotto, e generosità.

Così come voglio ringraziare tutte le maestranze, gli artigiani e chi ha contribuito al traino del carro e gli sponsor pubblici e privati che hanno permesso di mettere in piedi in pochi giorni un Festino nato all’insegna della coralità. Credo che quella di ieri sia stata una emblematica e simbolica convergenza di disponibilità, impegno e lavoro. Mi auguro che tutto questo possa essere da stimolo e, soprattutto, una promessa per la nostra città“.

 

Potrebbero interessarti