Home Finanziere in manette: chiede mille euro alla vittima di un incidente stradale

Finanziere in manette: chiede mille euro alla vittima di un incidente stradale



È stato arrestato un finanziere della squadra palermitana. Accusato di truffa e abuso delle sue funzioni

È scattato l’arresto per un maresciallo delle Fiamme Gialle.  A seguito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo, i colleghi hanno ammanettato l’uomo in flagranza con l’accusa di reato di indebita induzione a dare o promettere utilità“. A quanto pare il finanziere avrebbe chiesto del denaro alla vittima di un incidente stradale per “mettere le cose a posto“. 

Come viene spiegato dal comando della Guardia di Finanza “le indagini, sviluppate tempestivamente dagli specialisti anticorruzione del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del nucleo di polizia economico-finanziaria, hanno permesso di accertare che il maresciallo, nell’ambito di un’attività di polizia giudiziaria per un caso di truffa e frode assicurativa ha chiesto indebitamente alla vittima dell’incidente stradale la somma di mille euro in cambio di una favorevole definizione della vicenda”.

L’arresto è avvenuto proprio nel momento in cui i soldi sono finiti nelle mani del finanziere truffaldino, sotto gli occhi della squadra di Finanza.
La denuncia è arrivata dallo stesso cittadino che stava per essere raggirato.