Home Cronaca Fugge all’alt nel giorno del compleanno: guai per un neo 18enne senza patente

Fugge all’alt nel giorno del compleanno: guai per un neo 18enne senza patente


Pippo Maniscalco

Festeggiava l'ingresso nella maggiore età, era brillo e nel giorno del compleanno non si è fermato all'alt intimato dai carabinieri

Un ragazzo del quartiere Villa Tasca sabato ha deciso di festeggiare il suo diciottesimo compleanno con degli amici, una ragazza di 19 anni e un amico di 17. Per renderlo indimenticabile i tre hanno deciso di trascorrere una serata all’insegna dell’allegria e del divertimento. E in effetti per la comitiva la serata sarà davvero indimenticabile. Infatti il neo 18enne, con una notevole dose d’incoscienza ha pensato bene di mettersi alla guida di una Fiat 500 senza avere la patente, ed andare a fare un giro nei locali cittadini. Quando la mezzanotte era passata da un po’, i tre hanno deciso di tornare a casa.

IGNORATO L’ALT

Tutto è andato bene fino a quando l’auto non è arrivata all’altezza di piazza Unità d’Italia, dove c’era una pattuglia del nucleo radiomobile impegnata nel servizio di controllo del territorio per la prevenzione del rispetto delle norme anti-Covid. Quando le forze dell’ordine hanno intimato l’alt, il neo diciottenne ha pensato bene di premere sull’acceleratore e provare a darsi alla fuga. I militari subito lanciatisi all’inseguimento della 500, sono riusciti a bloccarla all’altezza di viale delle Magnolie. Ai carabinieri è apparso subito evidente lo stato di alterazione dei tre a bordo dell’auto.

SEQUESTRO DELL’AUTO E SANZIONI

E quando hanno chiesto i documenti, il ragazzo che era alla guida ha dovuto ammettere di non avere la patente. È stato anche sottoposto all’alcoltest, che ha dato esito positivo. Così è scattata la denuncia per guida senza patente e in stato d’ebbrezza. La Fiat 500 è stata sottoposta a sequestro amministrativo, ed al ragazzo sono state contestate le relative contravvenzioni. Inoltre a tutti è stata contestata una sanzione da 400 euro a testa per non avere rispettato il limite della mezzanotte imposto dal coprifuoco. Una disposizione che con il passaggio della Sicilia in zona bianca cesserà oggi.

Potrebbero interessarti