Home Dal mondo Giallo sul discorso di Putin alla Nazione, rinviato da ieri a questa mattina

Giallo sul discorso di Putin alla Nazione, rinviato da ieri a questa mattina


Redazione PL

L'ultimo intervento dello "zar" è stato quando ha annunciato la guerra in Ucraina. Putin potrebbe fare annunci importanti e pericolosi

Il discorso alla nazione del presidente russo, Vladimir Putin, già annunciato per ieri, è stato rinviato a oggi mercoledì 21 settembre. Lo spostamento è arrivato quando mancavano  due ore e mezzo all’orario previsto, le 19:00 italiane di ieri.  Secondo il Guardian, che cita i media russi, il discorso televisivo potrebbe avvenire alle 8:00 ora di Mosca, le 7:00 in Italia. Non è chiaro il motivo del rinvio del discorso. Gli analisti hanno ipotizzato che Putin possa anche ad annunciare una parziale mobilitazione in Russia. Ma potrebbe essere anche plausibile che il tema del discorso del presidente Putin sia la convocazione dal 23 al 27 settembre di un referendum per l’unificazione con la Russia nelle aree dell’Ucraina occupate dalle truppe di Mosca.

ESCALATION DEL CONFLITTO

L’annessione delle regioni di Donetsk, Lugansk e Kherson e di parte dell’Oblast di Zaporizhzhia segnerebbe una significativa escalation nel conflitto. In quanto ulteriori tentativi di Kiev di riconquistare le aree occupate significherebbero attacchi al territorio russo. Consentendo al Cremlino di giustificare una mobilitazione generale, fino a giustificare l’uso del nucleare. Come riportato dal Guardian, a Mosca la Duma ha appena votato pene più severe contro i renitenti alla leva. Secondo alcuni analisti il discorso di Putin potrebbe servire proprio ad annunciare una mobilitazione parziale alla luce della controffensiva ucraina e del conseguente ripiegamento dell’esercito russo in difficoltà,

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti