Home Politica Giorgia Meloni, parla la madre: “Ora tolga il reddito di cittadinanza ai 18enni”

Giorgia Meloni, parla la madre: “Ora tolga il reddito di cittadinanza ai 18enni”


Redazione PL

Le dichiarazioni di Anna Paratore, madre della leader di Fratelli d'Italia, dopo il successo alle elezioni del 25 settembre

Giorgia Meloni

È felice per la vittoria della figlia alle elezioni politiche Anna Paratore, madre di Giorgia Meloni tante volte ricordata dalla leader di Fratelli d’Italia nel corso della sua campagna elettorale. Intervistata da Repubblica nella sua abitazione alla Garbatella, quartiere popolare di Roma-Sud, la donna ha risposto senza mezza termini anche alle critiche che spesso vengono rivolte alla figlia.

“Facciano i titoli che vogliono, sono tutte baggianate che lasciano il tempo che trovano“, commenta ad esempio in merito alla stampa estera che apostrofa la Meloni come post-fascista. “Adesso bisogna lavorare per il bene dell’Italia”.

Piedi per terra anche sul possibile ruolo da prima premier donna. “Aspettiamo e vediamo come evolve lo scenario – dice Anna Paratore -. Noi in famiglia siamo abituati a essere cauti, vediamo come va a finire”.  “Sono contenta come qualsiasi madre che gioisce se i figli sono contenti di quello che fanno”, afferma ancora, sottolineando come, nel suo percorso politico, Giorgia Meloni abbia “fatto tutto da sola”.

Spazio anche alla tanto discussa posizione della leader di Fratelli d’Italia in merito al reddito di cittadinanza. Tra le prime mosse di Giorgia Meloni al governo, la madre menziona infatti l’eliminazione “della vergogna del reddito di cittadinanza ai 18enni, che prendono i soldi per stare a casa a giocare ai videogiochi e dia quei soldi ai malati, agli anziani che non arrivano alla fine del mese, a chi ne ha davvero bisogno. Non a chi non ha voglia di lavorare”.

Foto da Facebook 

CONTINUA A LEGGERE

La letterina della figlia di Giorgia Meloni: “Sono tanto felice che hai vinto. Ti amo”

Potrebbero interessarti