Home Dal mondo Giornalista ha un ictus in diretta, salvata in tempo dai colleghi | VIDEO

Giornalista ha un ictus in diretta, salvata in tempo dai colleghi | VIDEO


Cristina Riggio

La giornalista adesso sta bene e  ha raccontato sul suo social la sua esperienza. 

Una giornalista è stata colpita da un ictus mentre conduceva la diretta del suo TG. I colleghi, capendo il pericolo, sono immediatamente intervenuti chiamando i soccorsi. 

Giornalista ha un ictus in diretta: “Scusatemi, ho qualcosa che non va”

Julie Chin si trovava in diretta alla conduzione del suo telegiornale sulla KJRH, affiliata alla NBC, nella sede di Tulsa, in Oklahoma.

La giornalista stava parlando del mancato lancio del razzo Artemis I della Nasa quando improvvisamente a cominciato ad avere un atteggiamento strano, iniziando ad avere problemi nel pronunciare le parole e ripetendo le stesse. “Scusatemi, stamattina qualcosa non va e mi scuso con tutti”, ha detto  poco prima di passare la linea alla meteorologa.

 

Attacco ischemico transitorio

I colleghi presenti in studio si sono subito accorti che qualcosa non andasse, per questo hanno chiamato i soccorsi. Poco dopo l’intervento dei sanitari, i medici hanno parlato di “principio di ictus“. Come riporta il New York Times, ciò che ha colpito Julie Chin potrebbe essere un TIA, ovvero un attacco ischemico transitorio. La giornalista adesso sta bene e  ha raccontato sul suo social la sua esperienza. 

Il racconto di Julie Chin 

Di seguito, alcune sue parole:

“Gli ultimi giorni sono ancora un po’ un mistero, ma i miei medici ritengono che sabato mattina ho avuto l’inizio di un ictus in diretta. Alcuni di voi hanno assistito in prima persona e mi dispiace tanto che sia successo”.

Continua:

“Prima dello show mi sentivo benissimo. Tuttavia, nel corso di diversi minuti durante il nostro telegiornale, le cose hanno cominciato ad accadere. In primo luogo, ho perso parzialmente la vista in un occhio. Poco dopo la mia mano e il mio braccio hanno perso sensibilità. Ho capito di essere in grossi guai quando la mia bocca non pronunciava le parole che erano proprio di fronte a me, sul teleprompter”.

Conclude:

“Ho imparato che non è sempre ovvio quando qualcuno ha un ictus, e che l’azione è fondamentale”.

In chiusura della nota, la giornalista ha annunciato che presto tornerà in studio per continuare il suo lavoro.

Potrebbero interessarti