Home Politica Grandi elettori, gli amministratori siciliani: “Il caso non rallenti il lavoro di Musumeci”

Grandi elettori, gli amministratori siciliani: “Il caso non rallenti il lavoro di Musumeci”


Redazione

Il portavoce del Cars, Gianfranco Gentile, interviene sul caso dei grandi elettori e invita Musumeci e il suo governo a proseguire il loro lavoro

gentile su grandi elettori

“Il voto all’Ars sui grandi elettori non rallenti il lavoro portato avanti dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci”. A dirlo è Gianfranco Gentile, portavoce del Comitato Amministratori Regione Sicilia (Cars) e presidente del Consiglio comunale di Pettineo.

Grandi elettori, le preoccupazioni del Cars

Gentile fa riferimento alla spaccatura avvenuta nella maggioranza di centrodestra, dopo l’elezione all’Ars dei tre grandi elettori siciliani che voteranno il nuovo capo dello Stato. Sono Gianfranco Miccichè di Forza Italia, Nunzio Di Paola, capogruppo in Ars del M5s (opposizione) ed il governatore Nello Musumeci, giunto terzo. Dai calcoli delle preferenze è emerso che qualcuno nella maggioranza ha votato per Di Paola invece che per il governatore siciliano.

“Mi auguro vivamente che il voto in assemblea regionale non rallenti il lavoro che il Presidente della Regione Musumeci sta portando avanti, con serietà, nell’interesse esclusivo della Sicilia. Il popolo siciliano ha necessità, in un particolare periodo storico come quello attuale, di stabilità governativa e quindi qualsiasi crisi di governo sarebbe controproducente. Auguriamoci che le discussioni, seppur animate, tra Parlamento e Governo non facciano mai perdere di vista i veri bisogni dei siciliani”, conclude Gentile.

Potrebbero interessarti