Home SportBasket Il Green Basket Palermo riparte dalla serie C e da Marco Verderosa

Il Green Basket Palermo riparte dalla serie C e da Marco Verderosa


Marco Lombardo

Dopo mesi di riflessione, il presidente bianco verde Fabrizio Mantia annuncia la prosecuzione dell'attività agonistica ripartendo dalla serie C regionale. "L'amministrazione comunale deve essere presente, non solo promesse"

verderosa green basket

Il Green Basket Palermo ricomincia dalla serie C Gold. Dopo una stagione particolarmente difficile e tortuosa, culminata con la retrocessione dalla B nazionale, la società palermitana del presidente Fabrizio Mantia è pronta ad azzerare il contatore e riprendere con vigore dal campionato interregionale Sicilia-Calabria.

Un anno horribilis, come definito dallo stesso Mantia, in cui non sono mancati i problemi legati all’emergenza sanitaria. Ma anche alla gestione di un impianto sportivo non sempre all’altezza degli sforzi operati dal sodalizio bianco verde. In un comunicato diffuso attraverso i canali ufficiali della squadra, il vertice del Green Basket ha espresso il suo pensiero. Un pensiero in cui si sollecitano ancora una volta due aspetti sostanziali. L’intervento locale politico sulla questione Pala Mangano e i suoi adeguamenti, ma anche la portata economica assicurata in passato dagli esponenti di Palazzo delle Aquile.

Fabrizio Mantia Green Basket Palermo

Questi mesi di riflessione e apparente silenzio sono serviti per far decantare un anno horribilis, duro, pieno di insidie legate al Covid, sfortune, disillusioni, palazzetto mal funzionante e promesse ad oggi non ancora mantenutespiega Fabrizio Mantia, presidente del Green Basket (in alto) Avremmo potuto tranquillamente staccare la spina insomma dire basta! E forse sarebbe stata la cosa più logica da fare, ma questi mesi sono anche serviti a costruire un progetto che possa avere radici stabili; abbiamo avviato un importante contatto che nel futuro potrebbe dare alla Palermo cestistica grandi soddisfazioni, i sogni si sa si coltivano e chissà in un futuro non tanto lontano di riuscire a coronare questo sogno“.

Mantia dimostra dunque il solito entusiasmo, accompagnato da un cauto ottimismo. Un po’ come quando nell’ultimo impegno stagionale dello scorso maggio, con un Green Basket ormai destinato a retrocedere, lo stesso numero uno del Green Basket ringraziò col sorriso celato dalla mascherina i suoi addetti ai lavori. Proprio in quella circostanza manifestò la volontà di esserci sempre al servizio della Palermo cestistica.

L’intervento richiesto all’amministrazione comunale

Ma l’amore e la passione per lo sport, si sa, non sono talvolta sufficienti ad affrontare le insidie che si svolgono fuori dal parquet di gioco. Specialmente quelle di natura economica. Per questo Mantia stimola un intervento attivo da parte dell’amministrazione comunale e nello specifico del sindaco Orlando e dell’assessore comunale allo sport Petralia. “La dirigenza (del Green Basket, ndr) ancora una volta ci sarà, e facendo gli scongiuri ci sarà anche il pubblico, ma condizione indispensabile è che ci dovrà essere anche l’amministrazione comunale“, spiega Mantia.

Avremmo avuto più di un’occasione per attaccare frontalmente chi ha promesso e al momento non mantenuto gli impegni presi, e siamo certi che anche se tardivamente si potranno trovare soluzioni adeguate. Auspico quindi a breve un incontro con il signor sindaco e l’assessore allo sport. Con immutato ottimismo preferiamo ancora una volta il dialogo con le istituzioni purché si giochi da subito a carte scoperte“.

Una finestra certamente aperta ma che, a detta dello stesso presidente bianco verde, troverà nei prossimi giorni la giusta quadra e la sensibilità – già riscontrata in tempi non sospetti – da parte del Comune di Palermo.

Una serie C da zona alta della classifica

Nell’ultima parte del suo messaggio, Fabrizio Mantia pensa alla squadra ed al mercato da affrontare. “Allestiremo una squadra il più possibile equilibrata tenendo conto delle risorse finanziarie a disposizione“, afferma il presidente. “L’ambizione è di fare bene ed essere nella zona alta della classifica e chissà …“. Dunque, rimboccandosi le maniche, l’idea è quella di disputare un torneo da protagonisti. Si vuole lasciare infatti una categoria che oggi veste stretta rispetto alla volontà ed alla professionalità messi in campo in questi anni.

Così l’opera di ripartenza inizia dalla guida, con una riconferma. Marco Verderosa (in copertina) sarà sempre l’allenatore della prima squadra bianco verde. “Per me allenare il Green Basket non è solo allenare, ma essere a casa con una seconda famiglia … Spero con tutto me stesso di poter riportare il Green dove merita al più presto“, chiude il tecnico appena riconfermato. In chiave roster, assicurata la presenza del capitano Giuseppe Lombardo.

foto di copertina: © Giuseppe Pipitone

Potrebbero interessarti