Home Politica Green Pass obbligatorio: cosa cambia dal 6 agosto

Green Pass obbligatorio: cosa cambia dal 6 agosto


Redazione PL

Eccome quando si dovrà utilizzare la Certificazione Verde

super green pass

Da venerdì 6 agosto in Italia sarà obbligatorio il Green Pass come deciso dal Governo Draghi dopo il Consiglio del Ministri di giovedì. Per la maggior parte delle attività giornaliere gli italiani saranno costretti a mostrare l’avvenuta vaccinazione: deve essere mostrato da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Sono esentati “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”. In zona bianca è valido anche con una sola dose e fino a nove mesi. Nelle zone gialla, arancione e rossa il green pass ottenuto dopo la prima dose è valido per accedere a tutti “i servizi e le attività consentiti e alle condizioni previste per le singole zone”.

La Certificazione Verde sarà necessaria per accedere a bar e ristoranti al chiuso, a musei e mostre, per assistere a spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive, concerti. Il Green Pass sarà obbligatorio anche per piscine e palestre al chiuso, centri termali, feste, sagre, congressi e concorsi pubblici. E per concludere la certificazione servirà anche per accedere alle strutture sanitarie Rsa e parchi tematici o di divertimento.

COME RICHIEDERE IL GREEN PASS

Sono tanti i modi per ottenere la Certificazione Verde entro il 6 agosto: collegandosi al sito dgc.gov.it, con lo Spid, con la tessera sanitaria o con la carta d’identità digitale; tramite app Immuni o IO; accedendo al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico. Oppure ci si può rivolgere al proprio medico di famiglia, a un pediatra di libera scelta e alle farmacie.

Potrebbero interessarti