Home Salute e benessere Green pass obbligatorio: boom di prenotazioni per il vaccino anti-Covid

Green pass obbligatorio: boom di prenotazioni per il vaccino anti-Covid


Redazione

Con le misure varate del Governo si registra un'esponenziale crescita delle adesioni

Green pass

Effetto nuovo decreto Covid sulle prenotazioni dei vaccini, raddoppiate in poche ore in diverse regioni italiane.

In Piemonte a poche ore dalle decisioni del Governo, “le prenotazioni per le vaccinazioni contro il Covid-19 sono raddoppiate” Ha dichiarato il governatore Alberto Cirio. “Le decisioni del Governo hanno avuto in Piemonte l’effetto di raddoppiare le richieste per le vaccinazioni: ogni ora sul nostro portale registriamo il doppio delle adesioni rispetto alle media dei giorni precedenti”

LAZIO: 38MILA NUOVE PRENOTAZIONI

“Dall’annuncio di ieri, da parte del presidente del Consiglio Mario Draghi in merito al Green Pass abbiamo avuto oltre 38mila nuove prenotazioni per i vaccini, una spinta importante in una regione come il Lazio che oggi ha superato le 6,5 milioni di dosi somministrazioni e in cui il 62% della popolazione adulta ha completato il ciclo vaccinale”. Lo ha detto l’assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

IN LOMBARDIA 49MILA PRENOTAZIONI

Cresce l’adesione alla campagna vaccinale anche in Lombardia. Ieri, infatti, circa 49mila cittadini si sono prenotati per la vaccinazione sul portale di Poste Italiane e Regione. Ben 30mila in più rispetto a mercoledì 21 luglio, quando le prenotazioni furono 28.368.

VENETO: IMPENNATA DI RICHIESTE

“Per vaccinarsi, dalle telefonate ricevute dai call center, registriamo un assalto alla diligenza”. Lo ha detto Luca Zaia, governatore del Veneto.”Le forniture restano costanti – ha aggiunto – ma il nostro ‘tran tran’ sul livello vaccinale ha visto un impennarsi delle richieste”

BOOM IN ABRUZZO

Boom di prenotazioni per il vaccino anche in Abruzzo: il 22 luglio ci sono state 800 prenotazioni in più rispetto al giorno precedente e rispetto alla media quotidiana dell’ultimo periodo, mentre nella mattina di 23 luglio alle 10.30 le richieste erano già 1.611, dato di poco inferiore al totale che, negli ultimi giorni, si registrava nelle 24 ore.

PUGLIA

“Ho fatto una verifica questa mattina e in tutte le Asl pugliesi abbiamo assistito a un incremento delle richieste di prenotazione” dei vaccini anti Covid: lo dice l’assessore alla Sanità della Regione PugliaPierluigi Lopalco

Potrebbero interessarti