Home Cronaca di Palermo Guerra, l’Associazione Arcaverde di Palermo lancia gara di solidarietà per l’Ucraina

Guerra, l’Associazione Arcaverde di Palermo lancia gara di solidarietà per l’Ucraina


Redazione PL

Palermo unita per l'Ucraina

ucraina

La gara di solidarietà per la popolazione ucraina coinvolge anche Palermo. L’associazione Arcaverde ha deciso di lanciare un appello per raccogliere cibi a lunga conservazione, pasta, riso, orzo, zucchero, legumi e carne in scatola, salsa di pomodoro, biscotti, merendine, marmellata, cioccolata, cibo per la prima infanzia. E ancora materiale per l’igiene personale saponette, guanti in lattice, detersivi per l’igiene della casa, mascherine, detergenti igienizzanti per le mani, pannolini, e anche materiale sanitario: bende 7-14 o 5-10, garze, cotone idrofilo, cerotti, farmaci emostatici, disinfettanti, siringhe, Tachipirina, Paracetamolo, Antibiotici, Antidolorifici, stampelle. Oltre a biancheria intima nuova (donna, uomo e bambino), coperte, passeggini.

Quanto richiesto potrà essere recapitato, ai volontari del Centro Socio Educativo “Eleonora Marsala”, in via Luigi Manfredi, 2/G.-H, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18.

PRESIDENTE ARCAVERDE: “VOGLIAMO AIUTARE IL POPOLO UCRAINO”

“La guerra scoppiata nei giorni scorsi – spiega il presidente dell’associazione “Arcaverde”, Alfredo Stabile- rischia di creare una catastrofe umanitaria in Ucraina. La situazione, nelle ultime ore, è degenerata costringendo la popolazione ucraina a rifugiarsi nei bunker. L’assenza di luce, gas e l’abbattimento di strutture ospedaliere ha compromesso la situazione sanitaria. Per tale ragione, facendo proprio l’appello di sua santità Papa Francesco che ha chiesto, a tutti noi, di rispondere all’insensatezza della violenza con le armi di Dio, abbiano voluto lanciare questa raccolta per aiutare il popolo ucraino. 
E’, inoltre, possibile sostenere l’ iniziativa anche attraverso bonifico bancario Banco BPM Milano, intestato a Associazione Arcaverde Onlus.  
IBAN: IT75O0503404607000000026874. Causale “Palermo Unita per l’Ucraina”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti