Home Dal mondo Guerra in Ucraina, 11 foreign fighters italiani uccisi in operazioni contro i russi

Guerra in Ucraina, 11 foreign fighters italiani uccisi in operazioni contro i russi


Redazione PL

Farebbero parte di un'unità di 60 mercenari connazionali schierati con Kiev. Dieci sarebbero già rientrati in patria

guerra

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra tra Russia e Ucraina riferiscono dell’uccisione di undici foreign fighters italiani. Questi sarebbero morti sul campo di battaglia in Ucraina in operazioni militari contro le forze russe. A rendere noto il fatto è il Corriere della Sera, che afferma che il ministero della Difesa russo avrebbe fatto pervenire questa comunicazione a Palazzo Chigi attraverso canali diplomatici.

I foreign fighters uccisi farebbero parte di un’unità di 60 mercenari connazionali schierati con Kiev. Dieci sarebbero già rientrati in patria.

Le informazioni al momento non hanno trovato conferma ufficiale da parte delle autorità italiane. Ad oggi, l’unico italiano deceduto nella guerra in Ucraina risulta essere Edy Ongaro. Il 46enne veneziano è morto, a fine marzo, per una bomba a mano mentre combatteva con le milizie separatiste filo-russe del Donbass.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti