Home Dal mondo Igor il russo vuole scontare la pena in Italia: chiederà l’estradizione

Igor il russo vuole scontare la pena in Italia: chiederà l’estradizione


Redazione PL

Il feroce killer  in Italia è già stato condannato   all'ergastolo per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri

Il killer che terrorizzò l’Italia e la Spagna nel 2017 con una lunga serie di omicidi vuole scontare la sua pena in Italia. Igor il russo, che in realtà si chiama Norbert Feher, fu catturato nel paese iberico dopo una caccia all’uomo durata a lungo, fino alla sparatoria finale. L’uomo, processato nel paese dove era stato arrestato, fu condannato a 25 anni per gli omicidi dell’allevatore José Luis Iranzo e dell’agente del Roca Victor Romero. All’ergastolo per l’assassinio dell’altro poliziotto, Victor Caballero, avvenuti nell’aprile del 2017 in Aragona, dopo la fuga dall’Italia. Adesso vuole tornare in Italia per scontare da noi la pena e probabilmente a breve presenterà la richiesta di estradizione”. Lo afferma  il suo l’avvocato Gianluca Belluomini. Sarebbe dunque questa la volontà del 41enne di origini serbe che attualmente sta scontando l’ergastolo in una prigione di Madrid.

IGOR IL RUSSO CONDANNATO ANCHE IN ITALIA

Questa richiesta, comunque, era stata avanzata a suo tempo anche dalle autorità italiane. Ma, senza dubbio, riapre una ferita mai rimarginata del tutto tra i parenti e familiari delle sue vittime italiane.  oltre che per il tentato omicidio dell’agente provinciale Marco Ravaglia. Gli omicidi sono stati commessi tra l’1 e l’8 aprile 2017 nelle province di Bologna e Ferrara.

 

 

Potrebbero interessarti