Home Dal resto della Sicilia Il boss latitante Messina Denaro ricompare ad Agrigento in un video

Il boss latitante Messina Denaro ricompare ad Agrigento in un video


Pippo Maniscalco

Le immagini sono state registrate da una telecamera posizionata in strada in provincia di Agrigento. Probabilmente Messina Denaro andava ad un summit con i capi mafia locali

L’immagine del volto del numero uno di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro, è stato ripreso da una telecamera di sicurezza nel 2009. È stato il Tg2, in un servizio dell’edizione delle 20:30, a mandare in onda le immagini, registrate, come detto nel telegiornale, da una telecamera posizionata in una strada della provincia di Agrigento. Il video risale al dicembre 2009 ed è molto importanti, in quanto propone le uniche immagini che gli inquirenti e gli investigatori hanno a disposizione dal 1993. Il video è possesso della Direzione centrale anticrimine della Polizia.

LE RIPRESE VICINO LA CASA DI PIETRO CAMPO, BOSS DELLA VALLE DEI TEMPLI

Il filmato, che dura pochi secondi, immortala un suv blu che percorre una strada sterrata in piena campagna. A bordo ci sono due persone: l’autista e, sul sedile del passeggero, un uomo stempiato e con gli occhiali. Secondo l’anticrimine quell’uomo potrebbe essere proprio Messina Denaro, il latitante più ricercato al mondo. Il Tg2 ha detto che ad effettuare la ripresa è stata una telecamera di sicurezza, posizionata a poche centinaia di metri dalla casa di Pietro Campo, boss della Valle dei Templi e fedelissimo del boss latitante. Che probabilmente in quel periodo era protetto dalle famiglie agrigentine. Forse quel giorno Messina Denaro stava andando proprio ad un incontro con i capi mafia locali.

Potrebbero interessarti